--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Categorico il patron della Viterbese che aggiunge: "Con noi l'amministrazione comunale si è comportata da cani"

Piero Camilli: “Lascio il calcio”

Condividi la notizia:

Piero Camilli

Piero Camilli 

Viterbo – Camilli: “Lascio il calcio”.

E’ irremovibile e non vuole assolutamente ritornare sui suoi passi. Per Piero Camilli, patron della Viterbese, l’avventura nel calcio è bella che finita. Seguirà i gialloblù nelle prossime gare che giocheranno per i playoff e poi metterà un punto.

“Per me è un discorso chiuso. Stop – dice senza mezzi termini -. Non è mica un mestiere e io mi sono stancato. Concluderò sia con la Viterbese che con il Grosseto”.

E in particolare su Viterbo. “Con noi l’amministrazione comunale si è comportata da cani“.

La squadra, intanto, continua ad allenarsi in vista della sfida di domenica 31 maggio al Rocchi contro il Poggibonsi valida per ottavi. Camilli ci sarà. “Seguirò la partita, ci mancherebbe, finché siamo in ballo, balliamo”.

 


Condividi la notizia:
28 maggio, 2015

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR