Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Due targhe ricordo sono state consegnate ai familiari dei due volontari scomparsi prematuramente

I Cavalieri del soccorso ricordano Giampaolo Fatiganti e Cinzia De Santis

Condividi la notizia:

Viterbo vista dalla rocca Albornoz

Viterbo

Viterbo – Cerimonia al Centro geriatrico Giovanni XXIII organizzata dai Cavalieri del soccorso di Viterbo per ricordare Giampaolo Fatiganti, medico responsabile e Cinzia De Santis, socio fondatore, scomparsi prematuramente. Alla cerimonia, coordinata da Stefania Fioravanti, erano presenti i parenti.

Enrico Corsini, presidente dell’ associazione “Cavalieri del soccorso”, con accanto il vice presidente Saverio Bruno, ha evidenziato il lavoro quotidianamente svolto dai volontari, e l’impegno profuso assieme al servizio di soccorso pubblico “118”, in questa occasione rappresentato da Ettore Bonarrigo che, nel suo breve intervento ha ricordato il dottor Fatiganti “grande professionista e persona carica di umanità, un esempio per tutti”

Di Fatiganti e della volontaria De Santis ha parlato anche il caposervizio dei Cavalieri del Soccorso, Paolo Matteucci.

Un’ulteriore testimonianza è arrivata da Roberto Furano del 118 che si è espresso con parole commosse e sentite. E’ stato, infine, lo stesso presidente Corsini a ricordare la figura di Cinzia De Santis, socia fondatrice dell’associazione.

Due targhe ricordo sono state consegnate ai familiari del dott. Fatiganti ed alla figlia della De Santis che, adesso, è impegnata in un percorso di esperienza paramedica.


Condividi la notizia:
29 giugno, 2015

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR