Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Consiglio comunale - Scontro sul bilancio - Prossimo passaggio il ricorso alla magistratura

Opposizione dal prefetto

Condividi la notizia:

Viterbo - Alcuni consiglieri di minoranza escono dalla prefettura

Viterbo – Consiglieri di minoranza escono dalla prefettura 

Viterbo - Alcuni consiglieri di minoranza escono dalla prefettura

Viterbo – Cnsiglieri di minoranza escono dalla prefettura 

Viterbo - Alcuni consiglieri di minoranza escono dalla prefettura

Viterbo – Alcuni consiglieri di minoranza escono dalla prefettura 

Viterbo - Alcuni consiglieri di minoranza escono dalla prefettura

Viterbo – Consiglieri di minoranza escono dalla prefettura 

Viterbo – (g.f.) – Minoranza in prefettura. Lo avevano preannunciato ieri dopo avere abbandonato i lavori del consiglio comunale per protesta e stamani sono stati ricevuti da Piermatti.

“E’ un passaggio dovuto – dice Luigi Maria Buzzi (FdI) – e propedeutico al ricorso che intendiamo fare alla magistratura”.

Con Buzzi, Claudio Ubertini (FI), Gianluca Grancini (FdI), Antonella Sberna e Giulio Marini (FI) e il consigliere regionale Daniele Sabatini (Ncd).

Si rivolgeranno al Tar. “Anche se non ritengo che sia normale – osserva Giulio Marini (FI) – da parte dell’opposizione, doversi rivolgersi al magistrato per avere ragione delle proprie prerogative.

Noi abbiamo provato in tutti i modi a far ragionare la maggioranza, senza esito.

Ieri per dirimere la vicenda abbiamo proposto di andare dal prefetto ufficialmente e capire il da farsi. Hanno bocciato la proposta”.

Sotto accusa, il documento approvato dalla riunione dei capigruppo, opposizione assente, in cui si stabilivano i lavori del consiglio.

Stop agli emendamenti alle 22 di oggi per passare alla dichiarazioni di voto sul bilancio e tempi precisi per il dibattito.

“Sapevano – spiega Antonella Sberna (FI) – che noi non avremmo partecipato all’incontro, ma in ogni caso quel documento, così come l’hanno prodotto, l’avrebbero in ogni caso fatto passare. Era tutto scritto. Non si prepara in pochi minuti, occorre tempo”.

Il prefetto ha ascoltato le ragioni dell’opposizione.

Mentre intorno a mezzogiorno i consiglieri d’opposizione escono dalla prefettura, in consiglio comunale prosegue il dibattito.

Si discutono gli emendamenti di Gianluca De Domincis (Movimento 5 stelle), unico dell’opposizione a essere rimasto. Li presenta e poi li ritira. Alcuni fatti propri dalla maggioranza sono approvati.

Quelli per le rsa, qualche decina, sono stati accorpati, fatti votare dal Gal e passati come raccomandazione. Si tratta di 27mila euro. Una goccia nel mare delle richieste da parte dei familiari.

Piccola e già evaporata, dal momento che si tratta di fondi non previsti. Il comune ha aumentato le risorse per 160mila euro.

La raccomandazione, più che altro, è alla regione. Perché versi quanto deve.

Si va avanti fino alle 22.


Condividi la notizia:
31 agosto, 2015

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR