--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Dopo santa Rosa, sangue, bottigliate e sediate a piazza del Gesù: tre denunciati

Far west in centro, un uomo accoltellato all’orecchio

Le pattuglie della polizia

Le pattuglie della polizia 

Viterbo – E’ andato in ospedale con l’orecchio quasi reciso. Gliel’hanno riattaccato con almeno venti punti di sutura.

Era in queste condizioni uno dei feriti della violenta rissa a piazza del Gesù, qualche ora dopo il trasporto della macchina di santa Rosa.

Gli agenti della squadra volante sono intervenuti intorno alle 2 del mattino, con diverse pattuglie.

Ancora da accertare la causa della lite finita nel sangue. Potrebbe essersi trattato anche solo di futili motivi, complice qualche bicchiere di troppo. Ma in pochi minuti si è scatenato il panico e un fuggi fuggi generale anche di famiglie con bambini che, a quell’ora, vista la notte di festa, erano ancora in centro a passeggiare. 

Scene da far west, tra sedie e bicchieri che volavano ovunque. Il titolare di un locale della zona è stato costretto a chiudere per sicurezza.

Più di qualcuno avrebbe visto tra i partecipanti alla zuffa giovani che indossavano magliette di squadre di calcio.

Almeno uno dei partecipanti alla zuffa, che ha interessato una trentina di persone, era armato di coltello. E con un coltello sarebbe stata inferta la profonda ferita all’orecchio riportata da un uomo sui cinquant’anni che, stando alle informazioni raccolte, avrebbe cercato solo di fare da paciere. Anche un altro ragazzo è rimasto ferito ed è dovuto ricorrere alle cure del personale sanitario.

In tre sono stati denunciati per rissa.

Nel complesso, la notte del 3 settembre è stata alquanto movimentata. Oltre alla rissa a piazza del Gesù, le forze dell’ordine sono dovute intervenire per sedare almeno altre tre liti violente in centro. Un 44enne è morto per cause naturali poco prima del passaggio della Macchina. Un’altra persona, cadendo e sbattendo contro uno spigolo, ha perso un occhio.

5 settembre, 2015

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564