--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Montalto di Castro - Intervista alla neo miss Italia Alice Sabatini

“La Tuscia è fortissima”

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Miss Italia Alice Sabatini

Miss Italia Alice Sabatini

Alice Sabatini

Alice Sabatini 

Alice Sabatini

Alice Sabatini 

Alice Sabatini

Alice Sabatini 

Alice Sabatini

Alice Sabatini 

Montalto di Castro – (p.p.) – “La Tuscia è fortissima” (fotogallery – slide).

Dalla voce, Alice Sabatini sembra ancora frastornata. Non sono passate che 48 ore dalla sua elezione a Miss Italia, ma la sua vita ha iniziato a cambiare nel momento in cui Simona Ventura ha letto il suo nome, proclamandola reginetta di bellezza.

Al concorso, non è passata inosservata per il suo fisico atletico da giocatrice di basket e soprattutto per quei capelli corti che l’hanno fatta spiccare tra le 33 ragazze in gara (video:  I ringraziamenti  –  L’incoronazione).

Alice ancora non è tornata a casa, di programmi per lei ce ne sono tanti, e prima del rientro, c’è ancora tempo. Il 3 ottobre promette di essere a Montalto di Castro, il suo paese, per festeggiare insieme a tutti la sua indimenticabile vittoria.

Come si sta da neo miss?
“Sono un po’ stanca per le giornate intense che ho trascorso – dice Alice -, però, sono contentissima e carica di fare il percorso che mi attende. Voglio imparare e far vedere che sono una miss Italia che merita questo titolo”.

E’ stata la più televotata in assoluto e i giudici le hanno dato il massimo dei voti.
“Sono rimasta talmente di stucco che non sono riuscita a dire nemmeno una parola”.

Cosa ha provato durante la proclamazione?
“Una sensazione strana, mi tremavano le mani e continuavo a non crederci. Ho iniziato a realizzare quando stavo alla conferenza stampa con davanti tutti i giornalisti e vicino a me Patrizia Mirigliani”.

Cosa le lascerà questa esperienza?
“Mi ha fatto crescere moltissimo. Sono stata lontana da casa, senza i miei spazi e la mia famiglia. Mi sono dovuta arrangiare, ed è stato, comunque, qualcosa di unico”.

Cosa c’è nel suo futuro?
“Il programma si sta definendo e gli impegni sono tanti. Ancora non sono andata a casa e, non so se, per il momento ci tornerò. Di sicuro sarò a Montalto il 3 ottobre. Per adesso, voglio imparare il più possibile e, con la borsa di studio che ho vinto, vorrei fare un corso di recitazione per poi diventare attrice. Il cinema è tra le mie priorità”.

A chi ha pensato quando Simona Ventura ha detto il suo nome?
“Ho dedicato la vittoria alla mia bisnonna, ma, al momento della proclamazione ho pensato a tutta la mia famiglia che era lì con me. Ringrazio chi mi ha sostenuto. Non mi sarei mai aspettata questo appoggio da tutto il Lazio”.

Intorno a lei, tante le polemiche per quella risposta alla domanda di Amendola…
“Non credo ci sia da dare altro spago a chi fa polemica sulle mie dichiarazioni. Inizialmente, mi ha dato veramente fastidio, ma ripeto, come ho già detto, che non mi sono spiegata bene a causa dell’emozione. Ho chiarito poi quello che volevo dire veramente e, quindi, penso che sia ora di chiudere qui il discorso”.

Cosa vuole dire ai suoi concittadini?
“Che appena ritorno faremo una grandissima festa – conclude ridendo -. Voglio bene a tutti e la Tuscia è stata fortissima”.


Condividi la notizia:
23 settembre, 2015

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR