--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Politica - Marco Metelli (Viterbo 2020) in vista della seduta di consiglio di questo pomeriggio

“Aumentare la sicurezza diminuendo il degrado in città”

Condividi la notizia:

Marco Metelli

Marco Metelli

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Sicurezza, tema prioritario dell’agenda politica della città, almeno per Viterbo2020.

Dopo i recenti fatti di cronaca che hanno causato un drastico aumento della percezione di insicurezza dei cittadini viterbesi, è ora che le istituzioni diano risposte serie e incisive.

Una micro e macro criminalità evidente che non risparmia nessuno, dagli anziani – basta ricordare le numerose truffe ed infrazioni degli ultimi mesi, per sottrarre loro i pochi risparmi della pensione – alle donne, spesso vittime di scippi e violenze.

Ma, la percezione dell’insicurezza, non deriva solo dai reati subiti: essa è conseguenza del degrado generale in cui verte la città di Viterbo.

Immondizia, incuria, accattonaggio molesto, trascuratezza, scarsa illuminazione, saracinesche commerciali abbassate per non rialzarsi, zone della città abbandonate a loro stesse, contribuiscono enormemente ad accrescere quel senso di abbandono che i cittadini viterbesi denunciano ormai da diversi mesi.

Per contrastare questi fenomeni, servono azioni incisive, sistemiche e coordinate, che rispondano a una logica di sicurezza come politica integrata.

Numerosi sono ormai gli esperimenti messi in atto da diverse città italiane (Trento, Terni, Modena, per citarne solo alcune), il sindaco Michelini non ha che da copiare, se proprio non vuole sforzarsi a inventare qualcosa di nuovo: nuovi metodi e tecniche di prevenzione dei reati per la garanzia della sicurezza dei cittadini, polizia predittiva (predictive urban security), sono sistemi che per la nostra città rappresenterebbero una novità assoluta.

Al consiglio comunale straordinario sulla sicurezza, le proposte di Viterbo2020 saranno orientate, quindi, non solo all’aumento delle azioni di controllo attraverso un maggiore investimento sul corpo di polizia locale e un più capillare sistema di videosorveglianza, ma anche a una serie di azioni sul contesto sociale, ambientale e della partecipazione, al fine di ridurre le cause del degrado e della vulnerabilità che possono portare a comportamenti criminali o devianti, facendo aumentare la percezione di insicurezza.

Marco Metelli
Movimento Civico Viterbo2020

 


Condividi la notizia:
29 ottobre, 2015

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR