--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Al Madami i rossoblù vanno sotto e poi si impongono per 2-1, guadagnando l'accesso ai trentaduesimi

Coppa Italia, la Flaminia batte il Rieti in rimonta

Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Flaminia - Sebastian Gay

Sport – Calcio – Flaminia – Sebastian Gay 

Sport - Calcio - Flaminia - Marco Scortichini

Sport – Calcio – Flaminia – Marco Scortichini 

Viterbo – Flaminia – Rieti 2-1 (al primo tempo 2-1).

FLAMINIA: Sperduti, De Fato, Funari (dal 24′ s.t. Tartaglione), Scortichini, Ceccaroli, Bricchetti, Massaini, Laurato, Bonaventura, Gay (dal 1′ s.t. Lodato), Giustarini.
In panchina: Nasti, Perelli, Tartaglione, Viola, Vegnaduzzo, Ranucci, Salvatori, Sagnotti.
Allenatore: Pierluigi Vigna.

RIETI: Landi, Tiraferri, Tuccillo (dal 1′ s.t. Casciani), Celli, Ghidini, Kameni, Damiani (dal 26′ s.t. Piras), Petrongari, Tramontano (dal 13′ s.t. Di Curzio), Cericola, Amico.
In panchina: Zonfrilli, Medini, De Gennaro, Piras, Tolomei, Mostarda, Cavallari.
Allenatore: Fabrizio Paris.

Arbitro: Salama di Ostia lido.
Assistenti: Lucrezi e Suriani di Perugia.

MARCATORI: 5′ p.t. (r) Tramontano (R), 38′ p.t. Laurato (F) 45’+1 p.t. Giustarini (F).


La Flaminia non sbaglia, batte 2-1 il Rieti e si aggiudica il passaggio ai trentaduesimi di finale di coppa Italia – serie D.

Si gioca su gara unica al Madami e i due allenatori, complici gli impegni ravvicinati, mandano in campo le formazioni imbttite di under.

Al 5′ ci prova subto il Rieti con Tuccilo, che a seguito di un’azione di calcio d’angolo spedisce fuori.

Cinque minuti più tardi si affaccia in avanti la Flaminia, con il solito Gay che effettua un buon tiro dalla distanza parato da Landi.

La partita si mantiene in sostanziale equilibrio fino al 25′, quando Ceccaroli viene ammonito per un fallo in area provocando un calcio di rigore a favore del Rieti.

Dal dischetto va Tramontano, che non sbaglia e segna il gol del vantaggio ospite.

Ma la Flaminia non ci sta e dopo due tentativi sbagliati da Laurato e Scortichini trova il gol del pareggio al 38′, proprio con Laurato.

Dopo l’1-1 i rossoblù giocano meglio e sull’onda dell’entusiasmo trovano addirittura il sorpasso, nei minuti di recupero della prima frazione.

Protagonista è ancora una volta Laurato. Il numero 8 civitonico si libera bene e serve un assist al bacio per Giustarini, che deposita alle spalle di Landi siglando il 2-1.

In avvio di ripresa il Rieti torna in avanti con Celli e Kameni, che ci provano al 51′ e al 52′. Ma la Flaminia è brava a sventare entrambe le occasioni, difendendo il vantaggio.

Il Rieti gioca meglio e i rossoblù concedono poco o nulla, ma il finale si preannuncia di fuoco per l’espulsione di Ceccaroli.

Il numero 5 civitonico viene allontanato dal terreno di gioco al 77′ a causa di una doppia ammonizione, lasciando in dieci i suoi per gli ultimi tredici minuti.

Nel forcing finale gli amaranto-celesti sfiorano la rete con Cericola all’82’ e all’88’ (gol annulato per fuorigioco), ma non riescono a trovare il 2-2.

Ottimo risultato per i ragazzi di Pierluigi Vigna, che accedono così ai trentaduesimi di finale, nei quali subentrerà anche la Viterbese assieme alle altre otto società che hanno partecipato alla Tim cup (Sestri Levante, Lecco, Altovicentino, Delta calcio Rovigo, Poggibonsi, Almajuventus Fano, Potenza e Rende).

Ma prima, testa al campionato. Con l’imminente trasferta di Ostia mare in programma domenica prossima.


Condividi la notizia:
28 ottobre, 2015

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR