--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - Bizzarri (Pd) invoca la procedura di decadenza per i colleghi - Scontro sul biglietto per la mostra natalizia

“Via i consiglieri di maggioranza assenteisti”

Condividi la notizia:

Viterbo - Consiglio comunale - Bizzarri e Michelini

Viterbo – Consiglio comunale – Bizzarri e Michelini 

Viterbo – (g.f.) – Il comune non può far pagare un biglietto per accedere alla sala Regia. Tuttavia, per la mostra “La vita silenziosa delle cose” che s’inaugura l’8 dicembre, è stato stabilito in cinque euro il prezzo d’ingresso.

Mostra in sala Regia. “Non c’è nel regolamento – fa notare in consiglio comunale Giulio Marini (FI) – la possibilità di far pagare l’accesso”.

Infatti, precisa l’assessore Giacomo Barelli, il costo è per la mostra. Non per la sala.

“Il regolamento comunale – insiste Marini – non dà facoltà di far pagare un biglietto. In passato ci sono state altre mostre, ma con ingresso gratuito”.

Eppure altrove accade. “Sono stato anche a Milano – spiega Barelli – in spazi normalmente visitabili, in occasioni di mostre è stato istituito un biglietto. Oltretutto quello stabilito è basso per l’esposizione in programma”.

E’ normale? “Se un turista arriva a Viterbo – incalza Goffredo Taborri – e vuole visitare palazzo dei Priori, la sala Regia e non la mostra, non potrà farlo. Allora, ben venga l’esposizione, ma la prossima volta fatela altrove”.

Si cambia argomento in modo deciso con la consigliera Daniela Bizzarri (Pd).

Prende come spunto una richiesta dello scorso maggio, presentata Gianluca De Dominicis (M5s) che chiede, a norma di regolamento, di valutare consiglieri che per effetto delle troppe assenze, sono passibili della procedura di decadenza.

“Mi aggiungo all’iniziativa del collega – sostiene Bizzarri – fornirò documentazione soprattutto di consiglieri di maggioranza, perché non voglio che continuamente si parli di maggioranza senza numero legale, non facendo distinzione fra chi è presente e fa il proprio lavoro, dagli altri”.

Quindi Arduino Troili (Pd) mette in guardia dalle avverse condizioni meteo. Le previsioni parlano di pioggia e neve nei prossimi giorni. Rendendo difficile la situazione a Bagnaia.

“Userò – anticipa Troili – il ricavato dei gettoni di presenza per pagare avvocati e fare causa al comune in caso di problemi”.

Troili si rivolge al sindaco Michelini. Con l’assessore ai Lavori pubblici Alvaro Ricci è ormai rottura.


Condividi la notizia:
3 dicembre, 2015

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR