--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - Crolla la maggioranza - Il tentativo di Michelini per far cambiare idea al capogruppo Pd Serra

“Ritorna e farai il vice sindaco…”

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Francesco Serra e Leonardo Michelini

Francesco Serra e Leonardo Michelini 

Viterbo – (g.f.) – “Ritorna in consiglio comunale, ricostruiamo un rapporto e poi fai il vice sindaco…”

Il sindaco non politico Leonardo Michelini si è mosso nella crisi in comune con la stessa leggerezza di un elefante in un negozio di cristalli.

Pure il tentativo di riavvicinamento con il capogruppo Francesco Serra si è chiuso con un nulla di fatto.

Voci bene informate sostengono come durante l’incontro fra i due di alcuni giorni fa, il primo cittadino abbia tentato di ricucire i rapporti.

Come del resto anche il primo cittadino ha ribadito l’altro giorno in conferenza stampa.

Un tentativo con prospettive “di carriera” per Serra. Pare infatti che Michelini abbia invitato il capogruppo Pd a ricucire.

Indicando un percorso preciso. Intanto tornando in consiglio comunale.

Si ricostruire un rapporto, con la prospettiva di dargli l’incarico di un certo prestigio, quello di vice sindaco. Previo ingresso, da parte di Serra, in giunta.

Di conseguenza,Lisetta Ciambella sarebbe stata declassata ad assessora semplice. Difficile da immaginare come manovra politica.

Fortunatamente per il sindaco il problema non si è nemmeno posto.

Francesco Serra a quanto pare ha garbatamente declinato l’offerta. Forse avrebbe preferito parlare più di contenuti che di promozioni.

Avendo ricevuto due di picche, pare che sia partita una campagna “acquisti” nei confronti degli altri sei consiglieri Pd dissidenti.

Obiettivo, dividere il gruppo, individuando fra i sette qualcuno disposto a cambiare idea, tornando sui propri passi.

Manovra anche questa, finora portata avanti con scarso successo. Ingranare la retromarcia arrivati a questo punto è davvero complicato.


Condividi la notizia:
4 febbraio, 2016

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR