--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Politica - Marini declina l'invito all'incontro organizzato da Arena ma si dice pronto a parlare dei problemi della città

“Giovedì non andrò, prima i contenuti poi le cene”

di Paola Pierdomenico
Condividi la notizia:

Giulio Marini

Giulio Marini

Viterbo – “Giovedì non andrò, prima i contenuti poi le cene”.

Giulio Marini non vuole essere polemico. Apprezza l’iniziativa di Giovanni Arena che giovedì incontrerà amici e simpatizzanti di Forza Italia per una cena. Il consigliere forzista individua, però, altre priorità che riguardano il partito e i problemi che investono la città.

“Ha mandato un messaggio a tutti – dice Marini -, ma il suo è un incontro conviviale di preparazione alle elezioni che non ha una valenza politico-strutturale. Altrimenti non si farebbe un invito con whatsapp.

In questo momento, ci sarebbe da parlare dei problemi del comune di Viterbo per risolverli e avere la consapevolezza di ciò che ha fatto, in questi tre anni, l’amministrazione Michelini. Nessuno, però, ci ha chiesto nulla. Sentire l’elettorato è, per me, un passo successivo”.

Arena, però, ha specificato la natura “piacevole” della serata.
“Infatti, non la critico, ma riguarda un’iniziativa personale e non il nostro partito o la sua organizzazione. Non risolve problemi politici”.

Il coordinatore dice comunque di aver sempre coinvolto i consiglieri comunali.
“Non gli imputo nulla, infatti. Credo solo che, nel suo ruolo, dovrebbe tentare di organizzare incontri dal tema specifico. Questa è solo una cena che, per carità, si può fare, ma, ripeto, come priorità per me c’è da parlare della città”.

Andrà alla cena?
“Non parteciperò, ma non mi pare una notizia che merita attenzione. Vorrei solo che il coordinatore comunale, nei tempi che vorrà, inizierà ad analizzare le problematiche di Viterbo. Poi quando lo avrà fatto e sarà messo a conoscenza dai consiglieri comunali delle criticità, si potranno organizzare cene e incontri conviviali. Ora, il Comune viene prima di tutto così come le scelte dell’amministrazione targata Michelini. Altrimenti, sarà difficile costruire un programma o una classe dirigente da portare in campagna elettorale. Approfondimenti politici quindi e non “moine” che, in questo momento, non mi va di fare. L’elettorato lo conquistiamo facendolo partecipare attivamente alla costruzione di un percorso che guarda al futuro.

Devono essere alzate le basi della casa futura del centrodestra e solo poi fare il possibile per aiutare i candidati in vista di un impegno elettorale. L’iniziativa di Arena è lodevole ma ha comunque una valenza personale”.

Arena è tornato a parlare sul suo rapporto con Battistoni.
“Con tutti i temi di questo mondo, il problema di tutto pare ridursi sempre a quello. Non è così, perché al centro del dibattito ci sta il futuro di Forza Italia, il volto nuovo che deve avere il partito e chi vuole rappresentare. Un problema politico e non di simpatia tra due persone che hanno fatto un percorso insieme. Dobbiamo pensare a cosa siamo in grado di offrire oggi ai giovani viterbesi e da qui ripartire, ognuno col suo contributo per realizzare certi progetti”.

E’ possibile farlo, secondo lei… ripartire intendo. 
“Anni fa, ho sposato la rivoluzione di Berlusconi e non credo sia finita. Abbiamo fatto delle cose ma potevamo farne di più e ora quella fase va riproposta. La gente vuole sapere cosa accadrà e cosa si potrà fare nel futuro. Servirà selezionare una classe dirigente innovativa affinché si possa rilanciare l’azione amministrativa in città. C’è tanto su cui dobbiamo confrontarci, le simpatie tra persone interessano a pochi”.

Paola Pierdomenico 


Condividi la notizia:
25 ottobre, 2016

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR