--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Mortale a Campagnano - Il drammatico video dell'incidente sulla Cassia che è costato la vita al 14enne di Sutri Filippo Catucci

L’auto che sbanda, poi lo schianto

Condividi la notizia:

Campagnano – L’auto sbanda, un mezzo testacoda e invade la corsia opposta. Poi il terribile schianto, contro la Golf su cui viaggiavano il piccolo Filippo e il padre Enrico. Nell’urto, la Lancia Y nera con a bordo una 21enne romana si rigira su se stessa. In aria, per tre volte. Poi piomba al suolo.

E’ la drammatica sequenza dell’incidente del 15 marzo scorso sulla Cassia, al chilometro 31,700 nei pressi di Campagnano. Le immagini sono state riprese da un automobilista che viaggiava su quella strada al momento dello schianto, che dopo giorni di agonia è costato la vita a Filippo Catucci, 14enne di Sutri. Il video potrebbe chiarire le dinamiche dell’incidente.

Campagnano - Lo schianto sulla Cassia

Sono le 18 quando la Lancia Y – che viaggiava in direzione Viterbo -, dopo aver sbandato, invade la corsia opposta di marcia (in quel punto non c’è neppure la barriera new jersey). Poi si schianta contro la Golf. Fra i tre feriti Filippo è il più grave. Trasportato in eliambulanza all’ospedale Gemelli di Roma, è morto dopo una lotta durata giorni: il suo cuore ha cessato di battere a causa delle complicanze delle ferite riportate.

Il 14enne, figlio unico, era un grande appassionato di equitazione. In molti lo ricordano in sella al suo cavallo Peppino, con l’immancabile camicia bianca addosso e un’innata grinta da campione. Filippo rimarrà nei cuori di amici e parenti per la sua educazione, il suo sorriso, la sua simpatia e la sua allegria contagiosa. 

Campagnano - Lo schianto sulla Cassia

I suoi organi sono stati donati per far vivere altri bambini.


Anche tu redattore – le segnalazioni dei lettori

Chiediamo a tutti i lettori di segnalare ogni situazione interessante giornalisticamente.

Un ingorgo nel traffico, una festa, una sagra, un incidente, un incendio o qualsiasi situazione che secondo voi merita attenzione a Viterbo e in tutta la Tuscia. Basta azionare il telefonino, fotografare e scrivere due righe con nome e cognome inviandole alla redazione, specificando se si vuole essere citati nell’articolo e/o come autori delle foto, e far riferimento all’iniziativa “Anche tu redattore”. In ogni caso va inserito un proprio contatto telefonico (preferibilmente cellulare) che, ovviamente, non sarà reso pubblico.

Puoi inviare foto, video e segnalazioni a redazione@tusciaweb.it.

Puoi anche usare WhatsApp con questo numero 338/7796471 senza nessun costo.

Insieme potremo fare un giornale sempre più efficace e potente al servizio dei cittadini della Tuscia. I materiali inviati non vengono restituiti e divengono di proprietà della testata.


 


Condividi la notizia:
12 aprile, 2017

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR