--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Primarie Pd - File ai seggi aperti fino alle 20 per scegliere il nuovo segretario nazionale

Superati i mille votanti nel capoluogo

Condividi la notizia:

Enrico Panunzi vota per le primarie del Pd

Enrico Panunzi vota per le primarie del Pd

Viterbo - Primarie Pd - Il seggio a piazza Verdi

Viterbo – Primarie Pd – Il seggio a piazza Verdi

Viterbo - Primarie Pd - Il seggio a San Martino al Cimino

Viterbo – Primarie Pd – Il seggio a San Martino al Cimino

Viterbo - Primarie Pd - Fioroni al seggio

Viterbo – Primarie Pd – Fioroni al seggio

Viterbo - Primarie Pd 2017 - I seggi a piazza Verdi

Viterbo – Primarie Pd 2017 – I seggi a piazza Verdi

Luisa Ciambella vota per le primarie del Pd

Luisa Ciambella vota per le primarie del Pd

Viterbo – (g.f.) – A mezzogiorno superati i mille votanti. Fioroni compreso.

Primarie Pd, nel capoluogo da stamani alle 8 seggi aperti e da quel momento in molti si sono messi in fila per scegliere il prossimo segretario nazionale del partito fra Renzi, Orlando ed Emiliano.

Dopo mezzogiorno, ai gazebo a piazza Verdi a Viterbo, superate le mille persone che già avevano espresso il proprio voto. Alle precedenti consultazioni, alle 14 avevano votato in 1400.

Nei punti alle frazioni, discreta affluenza anche a Bagnaia e San Martino al Cimino. Dopo le 13, A Bagnaia 140 hanno espresso la loro preferenza e a San Martino, 180.

Al suo consueto orario, forse leggermente prima rispetto agli altri anni, al seggio anche Giuseppe Fioroni. Poco dopo mezzogiorno. Più di buon mattino, invece, il consigliere regionale Enrico Panunzi e la vice sindaca Luisa Ciambella.

I seggi restano aperti fino alle 20. Sono settanta in tutta la provincia.

Per votare è necessario avere la tessera elettorale, la carta di identità e per gli iscritti, la tessera del Pd. Prima di andare al seggio ci si deve essere registrati preventivamente online, se si hanno dai 16 ai 18 anni, se s’intende votare fuori dalla propria provincia di residenza, se si è cittadini dell’Unione europea o extracomunitari. Era possibile farlo fino alle 12 di giovedì 27 aprile.

Chi non è iscritto al Pd deve versare una quota di due euro.


Condividi la notizia:
30 aprile, 2017

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR