__

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - E' ricoverato, in rianimazione e con un amico di 21 anni, all'ospedale di Perugia - Si tratterebbe di botulino, dopo una cena con cibi mal conservati

Intossicazione alimentare, gravissimo 26enne viterbese

L'azienda ospedaliera di Perugia

L’azienda ospedaliera di Perugia

Perugia – Sono arrivati in ospedale dopo una terribile notte tra vomito, vertigini e dolori gastrointestinali.
Due studenti, tra cui un viterbese fuorisede, sono ricoverati in gravissime condizioni nel reparto di rianimazione dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, da ieri.

Intossicazione da botulino, il risultato del test cui sono stati sottoposti i due giovani quando sono arrivati in ospedale. Lo rende noto l’ufficio stampa dell’azienda ospedaliera. Uno dei due avrebbe anche avuto un arresto cardiaco.

All’origine dei malori ci sarebbe stata una cena a base di alimenti arrivati sottovuoto dalla famiglia di uno dei due studenti fuorisede, un 21enne originario della provincia di Lecce e un 26enne di Viterbo. Si tratterebbe di cibo mal conservato che, una volta assunto, avrebbe portato a queste gravi conseguenze.

19 giugno, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564