__

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Capodimonte - Un marocchino di 26 anni è morto nel lago di Bolsena - E' stato stroncato da un malore a cento metri dalla riva

Salva una bimba e affoga davanti ai parenti

Capodimonte - Soccorsi sul lago di Bolsena - Foto di repertorio

Capodimonte – Soccorsi sul lago di Bolsena – Foto di repertorio

Capodimonte – Ha sacrificato la sua vita per quella di una bimba di 10 anni.

Yassine Faid, 26enne marocchino, è annegato dopo aver salvato una bambina scivolata dal pedalò nelle acque del lago di Bolsena. La tragedia alle 16,40 di ieri, all’altezza del chiosco bar Il Gitano, a Capodimonte.

Una giornata di relax, durante le vacanze sul lungolago con tutta la famiglia. Poi l’incubo. Nel pomeriggio Yassine, un operaio residente a Roverbella, 8mila anime in provincia di Mantova, affitta un pedalò per un giro sulle acque del lago di Bolsena. Con lui, sul natante, c’è una parente di soli 10 anni. Una manciata di pedalate e, a cento metri dalla riva, la bambina, per colpa del forte vento, cade in acqua. E’ in difficoltà. Non riesce più a risalire a bordo e Yassine, senza esitare un momento, si tuffa. Metta in salvo la piccola, ma annega, sparendo tre le onde del lago.

Il 26enne sarebbe stato subito soccorsi dagli altri bagnanti. Nel frattempo sarebbero arrivati i carabinieri di Capodimonte. Hanno cercato di rianimare il giovane, ma i loro tentativi, come quelli dei sanitari del 118, che per interminabili minuti hanno praticato il massaggio cardiaco, sono stati vani. Yassine era morto.

Un malore le cause dell’annegamento, davanti ai parenti. La procura di Viterbo non ha ritenuto necessario disporre l’autopsia, e la salma del 26enne è stata restituita ai familiari per i funerali. Yassine lascia la moglie.

12 agosto, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564