Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

Tutankhamon-560x80

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Santa Rosa - Il sindaco Michelini spiega che il capitolato lascia all'impresa la decisione - Trattativa tra il comune e l'azienda

“Minimacchina e corteo storico, tribune gratis? Dipende da Carramusa”

di Daniele Camilli
Leonardo Michelini

Leonardo Michelini

Il montaggio delle tribune a piazza del Comune

Il montaggio delle tribune a piazza del Comune

Viterbo – “Dipende tutto dall’appaltatore”, cioè da Carramusa. Il sindaco di Viterbo Leonardo Michelini parla chiaro.

Il capitolato d’appalto per le tribune in vista del trasporto della minimacchina del primo settembre e del corteo storico del 2 “lascia infatti all’impresa la facoltà di applicare un prezzo che si dovrebbe aggirare attorno ai due euro” per assistere seduti al passaggio dell’una e dell’altro.

È tutto da stabilire e il nodo sarà sciolto nei prossimi giorni quando sindaco e Carramusa si incontreranno per fare il punto. Al momento la decisione è in mano all’appaltatore. Per chi ha scritto il capitolato, ne ha facoltà.

“Una decisione, giusta, presa dal dirigente comunale che si è occupato della cosa”. 

“Carramusa – continua Michelini – ha dato la sua disponibilità. Cosa che abbiamo apprezzato”. Disponibilità che tuttavia non è la stessa della scorso anno, quando Carramusa si “comportò da vero mecenate” sostenendo il costo dell’assicurazione, mentre di sicurezza e agevolazione del flusso di persone se ne occuparono i facchini, che anche quest’anno si sono messi a disposizione.

Una coincidenza fortunata quella del trasporto e del corteo del 2016. “I collaudi – spiega il primo cittadino – erano stati fatti prima dell’inizio di settembre e quindi si era deciso di mettere le tribune a disposizione delle persone gratuitamente affinché potessero assistere seduti a due eventi importanti per le festività in onore della santa. Gratuità che vogliamo di nuovo ripetere e faremo di tutto per assicurarla”.

Il punto è dunque la volontà dell’appaltatore che pare proprio che ci sia. A patto che il comune paghi l’assicurazione. “L’amministrazione – ha detto il sindaco – su questo punto è a disposizione. Non sappiamo ancora quanto costa, ma non credo molto. Quindi si potrebbe fare”.

Daniele Camilli

6 agosto, 2017

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR