--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Fondazione Caffeina scrive al comune dopo che l'amministrazione ha negato piazza del Plebiscito al Christmas Village

“All’albero di Natale chi ci pensa?”

Viterbo - L'albero di Natale a piazza del Comune

Viterbo – L’albero di Natale a piazza del Comune

Viterbo - Andrea Baffo

Viterbo – Andrea Baffo

Viterbo – (g.f.) – All’albero di Natale a piazza del Comune, chi ci pensa? Palazzo dei Priori o Caffeina? In attesa che gli illuminati amministratori facciano luce, ma pure lucette, dalla fondazione, il presidente Andrea Baffo ha scritto a sindaco e assessori. Per avere chiarimenti.

Perché Caffeina si era resa disponibile ad allestire il grande albero di Natale, facendosi carico anche delle spese, chiedendo contestualmente l’utilizzo della piazza in occasione del Christmas Village. Ma la giunta, con la delibera del 21 agosto, ha negato gli spazi, ma ha lasciato alla fondazione l’onere dell’allestimento per l’albero.

Qualcosa non torna. Si rischia un corto circuito. Trattandosi di lampadine, meglio essere cauti. Così, Baffo ha scritto a Michelini e ai suoi. Ricordando, intanto, la richiesta negata degli spazi sotto palazzo dei Priori.

Ma nello stesso documento: “Si dava atto altresì che la Fondazione – ricorda Baffo citando la delibera – assumerà l’onere economico e organizzativo della realizzazione, in pieno accordo con l’amministrazione comunale, dell’albero di Natale posizionato tradizionalmente in piazza del Plebiscito”.

Il che vuol dire tutto e niente. Una dichiarazione d’intenti o poco più. Col rischio che in assenza di un affidamento vero e proprio, l’albero quest’anno non ci sia proprio. O magari ce ne potrebbero essere due. Quello del comune e quello di Caffeina. Illuminante.

“Fondazione Caffeina Cultura – continua la lettera – nel riscontrare la mancanza di correlazione tra concessione del suolo pubblico di piazza del Plebiscito e onere di allestimento dell’albero di Natale sulla stessa piazza, chiede di conoscere, in tempi brevi anche in considerazione della tempistica dettata dalle aziende che trattano allestimenti natalizi, se il definitivo intendimento della giunta comunale sia d’assegnare comunque a questa fondazione l’onere economico e organizzativo della realizzazione dell’albero di Natale di piazza del Plebiscito”.

Verrebbe da dire, che palle.. di Natale, s’intende.

12 settembre, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564