--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Politica - Lo chiede il Movimento Civico Viterbo2020


“Il comune faccia chiarezza sulla torre in viale Capocci”

Condividi la notizia:

Viterbo - Torre pericolante a viale R. Capocci

Viterbo – Torre pericolante a viale R. Capocci

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Numerosi cittadini chiedono di comprendere quali sono le misure che l’assessore Ricci sta adottando per la messa in sicurezza e la stabilizzazione della torre in viale Raniero Capocci, a ridosso di porta della Verità.

La torre, a seguito del terremoto dell’agosto 2016 (ma probabilmente già in precedenza) ha fatto evidenziare preoccupanti crepe, talmente evidenti che il successivo sopralluogo dei Vigili del Fuoco ha imposto al Comune di limitare la viabilità al di sotto della Torre.

Da allora, cosa è stato fatto e cosa si programma di fare? Perché ancora non si è proceduto alla fasciatura o alla puntellatura della Torre?

È ancora, è stato messo in piedi un sistema di monitoraggio che permetta di misurare i cambiamenti nelle crepe?

Perché non sono stati installati elementi che consentono di misurare i movimenti che potrebbero dare i dati sulla tipologia di lesione e magari avvisare preventivamente di un eventuale crollo?

Queste sono solo alcune delle domande che ci vengono rivolte dai cittadini preoccupati. Passato l’allarme iniziale e preso atto del disagio alla circolazione, infatti, sembra proprio che nulla sia stato fatto per risolvere il problema. Il tratto di strada è stato riaperto senza che nulla dal punto della sicurezza è stato nel frattempo fatto.

Attualmente il rischio per i cittadini, automobilisti e pedoni che transitano nei pressi della Torre non é stato assolutamente ridotto, né si é cercato in qualche modo di tutelare il bene storico.

 Viterbo2020 chiede di comprendere fino in fondo cosa è stato fatto e cosa invece si omette intorno ad una vicenda che potrebbe avere ripercussioni importanti sulla sicurezza dei cittadini, oltre all’immagine della città.

Movimento Civico Viterbo2020



Condividi la notizia:
7 ottobre, 2017

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR