Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Spettacolo - Viterbo - Sul posto i vigili urbani - Baffo: "Abbiamo deciso di sospendere lo spettacolo" - Fatto sfollare il pubblico - Resta aperto lo spazio libreria - Filippo Rossi: "La delusione è tanta, perché crediamo di aver fatto una cosa bella per la città "

Manca l’autorizzazione, chiuso il teatro Caffeina

Condividi la notizia:

Viterbo - Chiuso il teatro Caffeina

Viterbo – Chiuso il teatro Caffeina

Viterbo - Chiuso il teatro Caffeina

Viterbo – Chiuso il teatro Caffeina

Viterbo - Chiuso il teatro Caffeina

Viterbo – Chiuso il teatro Caffeina

Viterbo - Chiuso il teatro Caffeina

Viterbo – Chiuso il teatro Caffeina

Viterbo – Manca l’autorizzazione, chiuso il teatro Caffeina.
A dare l’annuncio è stata la direttrice del teatro Annalisa Canfora.
Sospesi gli spettacoli tra la sorpresa del pubblico presente che stava assistendo. Resta aperto lo spazio libreria.

“Per un problema tecnico – ha detto Canfora sul palco – è chiusa la produzione di stasera”.

La gente è stata fatta uscire. “Non sappiamo – dice Andrea Baffo -, abbiamo mandato i documenti ai tecnici che hanno messo in piedi la pratica per la commissione di pubblico spettacolo, che non prevedeva sopralluogo. Non avendo ricevuto comunicazioni di diniego, ci hanno dato il loro ok. In serata, i vigili urbani sono passati per verificare l’autorizzazione delle attività di pubblico intrattenimento. Abbiamo deciso di interrompere le attività, ripeto, pur non avendo ricevuto comunicazioni di diniego dalla commissione per evitare di essere di fatto irregolari e per ogni ulteriore rischio.
La sensazione che ho, è che sia un mero problema burocratico. Non ho nessun elemento per pensare altro e siamo talmente stanchi da non riuscire nemmeno a pensare”.

Quindi Filippo Rossi aggiunge: “La delusione è tanta, perché crediamo di aver fatto una cosa bella per Viterbo. La gente che è venuta in questi giorni ce lo dimostra. L’assessora regionale e scrittrice Lidia Ravera, ospite oggi da noi, ha detto che le pubbliche amministrazioni dovrebbero aiutare l’apertura di questi posti. Forse c’è chi non segue questa linea. Siamo tosti, non molliamo. Invitiamo i viterbesi a venire perché lo spazio libreria è aperto e gli scrittori verrano comunque a trovarci”.

Ancora Baffo: “È giusto approfondire e ci fermiamo con le attività, laddove abbiamo conosciuto verbalmente la mancanza di qualcosa.
Lunedì riconsegneremo i documenti per l’autorizzazione e rifaremo tutto. Dopodiché si riparte. Si posticiperà l’apertura a quando sarà”.  


Condividi la notizia:
7 ottobre, 2017

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR