Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Caprarola - Eseguita l'autopsia sul corpo di Manfredo Nustriani

Mortale sulla Cimina, un indagato per omicidio stradale

Manfredo Nustriani

Manfredo Nustriani

Ronciglione - L'incidente in cui è morta Rosa Zega

Ronciglione – L’incidente in cui è morta Rosa Zega

Rosa Zega

Rosa Zega

Caprarola – E’ indagato per omicidio stradale il camionista viterbese che si è schiantato contro la Clio guidata da Manfredo Nustriani, il 63enne morto dopo il frontale di venerdì sulla Cimina.

Il fascicolo è intestato alla pm Paola Conti, che ieri ha incaricato il medico legale Daniele Piergiovani di eseguire l’autopsia sulla vittima al cimitero San Lazzaro di Viterbo. I risultati arriveranno tra qualche settimana, come quelli degli accertamenti tossicologici a cui è stato sottoposto il camionista.

Dopo l’esame autoptico, la salma di Nustriani è stata riconsegnata alla famiglia per i funerali, fissati per i prossimi giorni.

Il mortale venerdì mattina, al chilometro 11 della Cimina, a Canepina. Per cause ancora d’accertare, la Clio del 63enne si è schiantata frontalmente contro un autocarro. Le sue condizioni sono apparse subito disperate, tant’è che l’uomo è stato trasportato in codice rosso all’ospedale di Belcolle, dove è morto dopo qualche ora.

Nemmeno due mesi fa, la famiglia Nustriani era stata colpita da un altro grave lutto, sempre in seguito a un incidente stradale. La moglie di Manfredo, Rosa Zega, dopo aver perso il controllo dell’auto è finita fuori strada per poi schiantarsi contro un albero. La tragedia, la sera del 13 settembre sulla Ronciglionese.

Di Caprarola, la famiglia Nustriani è stimata da tutti. In paese, Manfredo era conosciuto per il suo impegno nel mondo del calcio, che da qualche tempo aveva lasciato per problemi di salute. Il 63enne era anche il padre di Emiliano, ex consigliere comunale e allenatore di una squadra di calcio.

12 novembre, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564