Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Il deputato Pd Mazzoli dopo la visita del presidente

“Con Zingaretti la Regione ha riconquistato autorevolezza ed efficienza”

Sandro Mazzoli

Sandro Mazzoli

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo –  “La presenza di Nicola Zingaretti oggi a Viterbo è particolarmente carica di significato perché è l’occasione per un resoconto dell’attività di questi anni, a conferma dell’attenzione e dell’impegno che c’è stato e che prosegue sul territorio viterbese.

Indubbiamente, il lavoro di questi anni è stato straordinario sul fronte del risanamento economico e finanziario della Regione, ma anche del recupero di credibilità del governo regionale agli occhi dei cittadini e nel rapporto con altre istituzioni nazionali ed europee.

Dopo la crisi e gli scandali emersi durante la giunta Polverini con Zingaretti è stata rilanciata non solo l’azione amministrativa, ma anche il ruolo e prestigio del Lazio nel Paese. Molte le cose fatte in questa consiliatura, su tutte il risanamento e l’uscita dal commissariamento in sanità, una capacità totalmente recuperata di utilizzare i fondi comunitari a vantaggio dei territori e delle imprese, spingendo il tessuto produttivo sulla strada dell’innovazione per agganciare la ripresa e tornare a essere competitivi sui mercati nazionali e internazionali.

Penso anche all’approvazione di leggi strategiche come quella sulla rigenerazione urbana che configurano un nuovo modello di sviluppo e impongono a tutte le istituzioni locali e al mondo produttivo di ragionare in modo differente e nuovo, guardando alla crescita sostenibile dei territori, a una nuova edilizia meno impattante.

Senza dimenticare l’accordo di programma raggiunto tra Regione e Governo che ha impegnato sul Lazio circa 1 miliardo 400milioni di euro, di cui circa la metà a favore della Tuscia con lo sblocco di infrastrutture fondamentali come il completamento trasversale fino al miglioramento delle tratte ferroviarie che collegano il capoluogo a Roma.

Questa azione ha avuto queste ricadute anche perché il lavoro sul territorio da parte dei consiglieri regionali è stato estremamente efficace e ha consentito di collegare costantemente l’attività della giunta e del consiglio con il territorio. In questo quadro, la ricandidatura di Zingaretti è un segnale di fiducia e di continuità rispetto al buon lavoro fatto finora e che è indispensabile proseguire”.

 

Alessandro Mazzoli deputato del Partito democratico

7 dicembre, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564