--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Polizia - Denunciato 20enne residente a Viterbo - L'episodio in un locale della Capitale

Segue turista nel bagno del ristorante e la molesta

Condividi la notizia:

Polizia

Polizia

Viterbo – Segue turista nel bagno del ristorante e la molesta, denunciato 20enne.

La polizia di Viterbo ha denunciato un 20enne di origini campane, ma residente a Viterbo, autore di violenza sessuale nei confronti di una turista irlandese di 30 anni.

L’episodio – come spiega la questura in una nota – è avvenuto lo scorso fine settimana in un ristorante della Capitale, non distante da piazza del Popolo, dove i due giovani si son conosciuti perché vicini di tavolo. Dopo qualche sorriso e un selfie, scattato col cellulare della ragazza, il giovane viterbese avrebbe tentato un primo approccio, subito respinto, cercando di baciare la turista nella toilette.

Come se nulla fosse accaduto, ognuno riprende il proprio posto. Alla fine della cena la ragazza, dopo aver pagato il conto, si reca nuovamente in bagno e subito il viterbese la segue cercando, questa volta con maggiore insistenza, un esplicito contatto intimo. Ma la vittima ha immediatamente chiesto a gran voce aiuto.

Il giovane, inseguito dal cameriere del locale, si è dato alla fuga riuscendo a far perdere le proprie tracce. L’intervento della squadra volante della questura di Roma ha permesso di accertare la provenienza dell’aggressore. Sono state diramate le ricerche, e nella notte i poliziotti dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, insieme la personale della squadra mobile, grazie alla foto del giovane presente sul cellulare della turista, sono riusciti a identificare e a denunciare il presunto molestatore.

La ragazza, sconvolta, ha sporto querela domenica mattina presso il commissariato Trevi-Campo Marzio. La vicenda si è conclusa in meno di 24 ore.


Condividi la notizia:
23 gennaio, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR