--

--

Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Maltempo - Primi fiocchi nel capoluogo - Gran parte della Tuscia imbiancata

Nevica a Viterbo

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

Viterbo - Neve - Camion spargisale pronto a partire

Viterbo – Neve – Camion spargisale pronto a partire

Viterbo - Neve - Camion spargisale pronto a partire

Viterbo – Neve – Camion spargisale pronto a partire

Viterbo - Primi fiocchi di neve in città

Viterbo – Primi fiocchi di neve in città

Viterbo - Primi fiocchi di neve in città

Viterbo – Primi fiocchi di neve in città

Viterbo - Primi fiocchi di neve in città

Viterbo – Primi fiocchi di neve in città

Viterbo – Nevica a Viterbo.

Il Burian e il gelo non si sono fatti attendere e, come da previsioni, la neve è arrivata nella Tuscia e nel capoluogo. A Viterbo, infatti, poco dopo le 18,30, sono iniziati a scendere i primi fiocchi. 

Da dopo pranzo, le temperature hanno iniziato a scendere e il cielo si è fatto sempre più omogeneo.

I primi fiocchi hanni iniziato a scendere a Montefiascone intorno alle 16.30.Poi a Bolsena e sulla Cimina. Nevica anche a Canino e Piansano.

Imbiancati anche Lubriano, Bagnoregio, Latera al passo cantoniera, Marta, Vignanello e a San Martino.

Le precipitazioni nevose più abbondanti sono attese nella nottata.

Domattina, il sole prenderà il posto delle nuvole, ma le temperature continueranno a scendere fino a raggiungere i -10 gradi.

Per questo il pericolo maggiore è il ghiaccio sulle strade. Si raccomanda la massima prudenza al volante.

La prefettura, dopo la riunione del comitato operativo per la viabilità, ha emanato un’ordinanza di divieto della circolazione di veicoli commerciali a pieno carico superiori alle 7,5 tonnellate dalle 22 di oggi, 25 febbraio, e fino a cessate esigenze fuori dai centri abitati per i mezzi.

La Protezione civile regionale in riferimento alla preallerta per neve precisa che “la scelta di chiusura delle scuole è di esclusiva competenza dei sindaci soprattutto in relazione alla capacità dei singoli comuni di affrontare e gestire l’emergenza”.

25 febbraio, 2018

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR