Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - Gialloblù sconfitti 2-1 dal Cosenza ma qualificati grazie al 3-1 del Rocchi - La finalissima è con l'Alessandria

Coppa Italia, Viterbese in finale!

di Samuele Sansonetti
Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Viterbese - Il match contro il Cosenza (foto Pescatore/Tucci)

Sport – Calcio – Viterbese – Il match contro il Cosenza (foto Pescatore/Tucci)

Sport - Calcio - Viterbese - Il match contro il Cosenza (foto Pescatore/Tucci)

Sport – Calcio – Viterbese – Il match contro il Cosenza (foto Pescatore/Tucci)

Sport - Calcio - Viterbese - Il match contro il Cosenza (foto Pescatore/Tucci)

Sport – Calcio – Viterbese – Il match contro il Cosenza (foto Pescatore/Tucci)

Sport - Calcio - Viterbese - Il match contro il Cosenza (foto Pescatore/Tucci)

Sport – Calcio – Viterbese – Il match contro il Cosenza (foto Pescatore/Tucci)

Cosenza – Viterbese 2-1 (al primo tempo 1-0).

COSENZA (3-4-3): Saracco, Idda, Dermaku, Camigliano; Boniotti (dal 12′ s.t. Perez), Calamai, Trovato (dal 77′ s.t. Palmiero), Ramos; Okereke, Baclet, Tutino. 
Panchina: Zommers, Collocolo, Pascali, D’Orazio, Braglia.
Allenatore: Piero Braglia.

VITERBESE (3-5-2): Pini; Atanasov, Rinaldi, Sini; Peverelli, Cenciarelli, Benedetti, Di Paolantonio, Sanè (dal 40′ s.t. Celiento); Ngissah (dal 21′ s.t. Jefferson), De Sousa (dal 1′ s.t. Calderini).
Panchina: Iannarilli, Micheli, Mendez, Vandeputte, Zenuni, Pandolfi, Mosti.
Allenatore: Stefano Sottili.

MARCATORI: 31′ p.t. Tutino (C), 37′ s.t. Calderini (V), 44′ s.t. Perez (C).

Arbitro: Alessandro Prontera di Bologna.
Assistenti: Pierluigi Della vecchia di Avellino e Lorenzo Abagnara di Nocera Inferiore.


Risultato storico, ma che sofferenza.

E’ una sconfitta dal sapore dolce quella subita sul campo del Cosenza dalla Viterbese. Il 2-1 del Marulla infatti, sommato al 3-1 del Rocchi, condanna i calabresi all’eliminazione dalla coppa Italia serie C.

In finale ci vanno i leoni dunque. Nonostante un primo tempo di sofferenza in cui Pini regala un gol alla formazione avversaria. Molto meglio la ripesa, grazie agli ingressi di Calderini e Jefferson che donano ai gialloblù la giusta dose di qualità mancata in avvio contro il 3-4-3 di Piero Braglia.

Molto più prudente, forse anche troppo, la Viterbese pensata da Stefano Sottili, schierata con un insolito 3-5-2 dove Peverelli e Sanè giocano esterni di centrocampo ma prestano molta più attenzione alla fase difensiva. Solo panchina per Jefferson, in attacco ci sono Ngissah e De Sousa.

I moduli scelti dai tecnici rispecchiano alla perfezione l’andamento della prima frazione di gioco: la Viterbese effettua un solo tiro (alto) con Di Paolantonio mentre il Cosenza fa la partita, gioca bene e dopo mezz’ora trova il vantaggio con Tutino. Sugli sviluppi di un corner l’ex Napoli approfitta di un’uscita a vuoto di Pini e segna l’1-0 con un semplice tap-in. Prima e dopo la rete occasioni sempre e solo per i rossoblù soprattutto con Calamai, Ramos e Okereke.

Nella ripresa la Viterbese effettua subito un cambio in avanti: fuori De Sousa, impalpabile, dentro Calderini. L’attaccante, schierato alle spalle di Ngissah, ha l’incarico di allungare la squadra giocando tra le linee e lo porta a termine con successo, riuscendo a tenere il pallone lontano dalla zona rossa molto più del suo predecessore. Il risultato sono quarantacinque minuti più equilibrati e in cui le occasioni da rete, grazie anche al successivo ingresso di Jefferson, si equivalgono. Al 63′ ci prova il Cosenza con un’incornata di Dermaku mentre al 72′ è proprio Calderini a sfiorare il gol qualificazione, con una rasoiata di sinistro che accarezza il palo. L’appuntamento col pareggio però è soltanto rimandato e arriva all’83’, guarda caso, sull’asse Jefferson – Calderini. Il brasiliano crossa dalla destra e il grande ex di turno fredda Saracco con una bella girata che ipoteca il passaggio del turno. La finalissima, dunque, sarà una questione tra Alessandria e Viterbese, nonostante il 2-1 di Perez arrivato a un minuto dal termine.

Samuele Sansonetti


Coppa Italia serie C – fase finale
semifinali di andata

Alessandria – Pontedera 0-0
Viterbese – Cosenza 3-1

* * *

Coppa Italia serie C – fase finale
semifinali di ritorno

Pontedera – Alessandria 0-3 dcr
Cosenza – Viterbese 2-1

* * *

Coppa Italia serie C – fase finale
la finalissima

Alessandria – Viterbese


Condividi la notizia:
14 marzo, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR