--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Operazione Mosaico - Umberto Fusco (Lega) interviene e ringrazia le forze dell’ordine per il loro lavoro

“Blindare i confini e controllare le presenze islamiche organizzate“

Condividi la notizia:

Umberto Fusco

Umberto Fusco

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – La città di Viterbo è tornata all’attenzione della cronaca nazionale e non per questioni di merito.

Anche la nostra provincia è infatti stata luogo di perquisizioni e controlli da parte della Digos e della sezione antiterrorismo della Polizia nell’ambito dell’operazione Mosaico.

L’indagine che ha interessato diverse città ha portato all’arresto di cinque persone vicine ad Anis Amri, l’attentatore di Berlino.

Dopo anni di accuse secondo cui il pericolo terrorista sarebbe stato esclusivamente un fattore di propaganda populista da parte della Lega e di Matteo Salvini, la minaccia del terrorismo in Italia è stata definita come massima dallo stesso ministro dell’interno Minniti, dagli organi di polizia e da Frontex che ha allertato della possibilità di entrata di nuovi terroristi dal nord Africa proprio all’interno dei barconi che tutti i giorni arrivano sulle nostre coste.

Credo sia arrivato il momento di riconoscere che si sia giunti ad un momento di particolare gravità per cui si rende necessario un intervento immediato.

La Lega ha da tempo le idee chiare a riguardo: blindare i confini, controllare le presenze islamiche organizzate, le varie moschee ed i centri islamici, molti dei quali ancora oggi non censiti, rimpatriare i detenuti stranieri ed espellere i clandestini.

Ringrazio le forze dell’ordine per il loro operato.

Sono orgoglioso del lavoro che stanno conducendo in città, a partire dagli interventi di presidio e messa in sicurezza di Prato Giardino di qualche settimana fa, un tempo punto d’incontro di famiglie ed oggi simbolo di degrado e abbandono, fino alle operazioni condotte ieri tra Viterbo e Montalto che oltre ad individuare nuovi coinvolti nella rete jiadista hanno posto in rilievo il legame che esiste tra terrorismo internazionale e immigrazione irregolare.

La Lega continuerà ad essere protagonista nella lotta al terrorismo e all’immigrazione incontrollata, per far sì che i cittadini possano ritrovare la serenità di poter vivere il proprio territorio in sicurezza.

Umberto Fusco senatore Lega


Condividi la notizia:
30 marzo, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR