Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Elezioni comunali - Viterbo - FI aspetta indicazioni dal tavolo nazionale, FdI e Lega si accodano, tutto fermo fino a martedì - CasaPound candida Taglia

Centrodestra unito… aspetta e spera

Umberto Fusco

Umberto Fusco

Mauro Rotelli

Mauro Rotelli

Giovanni Arena

Giovanni Arena

Viterbo – (g.f.) – Una coalizione che aspetta, un centrodestra con non proprio un bell’aspetto.

La scelta del candidato sindaco in vista delle comunali a Viterbo si è rivelata più difficile del previsto. Non sono bastati quattro candidati. I partiti hanno aspettato un quinto, imposto da Umberto Fusco della Lega, per far emergere tutti i problemi e adesso che il tavolo è saltato, tutti aspettano.

Forza Italia aspetta il tavolo nazionale programmato per martedì. Giovanni Arena e gli altri aspettano che Maurizio Gasparri e gli altri leader indichino la stella cometa da seguire. Solitaria o nella costellazione dei partiti.

La Lega aspetta domenica, poi prenderà una decisione. Che non contempla passi indietro. Ma siccome si tratta di un passo decisivo, aspetta un po’ di più. Fino a martedì, quando l’aspetto del quadro nazionale sarà chiaro.

Ma pure Fratelli d’Italia ha comunicato una data. Lunedì alle 11.30. Tutti si aspettano annunci importanti. Il nome del candidato sindaco e magari anche quello degli alleati. Alessandro Usai, in coppia coi leghisti, se lo aspettano tutti. Altrimenti, c’è sempre Claudio Ubertini. Pure lui aspetta. Ma tutti aspetteranno. La data fatidica non è quella. Non ci saranno annunci. 

Fondazione di Gianmaria Santucci, invece, aspetta di capire le mosse degli azzurri e regolarsi di conseguenza. Una lista di centro è un’aspettativa plausibile.

Pure Alessandro Usai ha chiesto d’aspettare.

Dal canto suo, Giulio Marini, nonostante tutto non se la sente di fare uno sgarbo al suo partito, Forza Italia. Aspetta anche lui una decisione romana. Per fare quello che ha già deciso. Appoggio a FdI e Lega con Daniele Sabatini. Un aspetto che molti bene informati danno per assodato.

Tutti aspettano e poi c’è chi non aspetta, ma spera. Claudio Taglia, un po’ più a destra del centrodestra, ex assessore, candidato alla camera e candidato alle regionali, è il candidato di CasaPound.

14 aprile, 2018

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564