Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

avion travel  560x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Carabinieri - Proseguono le indagini sulla coppia di Bagnaia arrestata per droga - Nel mirino pusher e acquirenti

Coca e hashish nel retrobottega di forno e alimentari

Il Norm dei carabinieri

Il Norm dei carabinieri

Bagnaia – Una coppia insospettabile e molto conosciuta. Lui fornaio e allenatore di calcio. Lei gestisce un alimentari ed è madre di famiglia. Sono la coppia di sposi di Bagnaia, lui 40enne e lei 42enne, arrestati dal Norm di Viterbo per detenzione e spaccio di droga.

I carabinieri gli hanno trovato un etto di cocaina e mezzo chilo di hashish, nascosti – insieme a bilancini, strumenti da taglio e al materiale utile per il confezionamento delle dosi – in casa e nei retrobottega di forno e alimentari.

I militari dell’Arma li hanno scovati dopo aver notato l’uomo nel centro di Bagnaia: alla vista dei carabinieri si sarebbe mostrato agitato, e alla richiesta di esibire i documenti se l’è data a gambe. Si è fatto inseguire a piedi da quattro militari lungo la ferrovia che dalla frazione di Viterbo porta a Vitorchiano, dove è poi stato bloccato.

Il 40enne è stato trovato con cinque grammi di cocaina in tasca, e a quel punto i carabinieri hanno avviato le indagini per approfondimenti. È stata perquisita l’abitazione dell’uomo, il suo forno e l’alimentari della moglie. E in tutti e tre gli edifici, nel cuore di Bagnaia, sarebbero state rinvenute sostanze stupefacenti. In totale, i militari del Norm hanno sequestrato un etto di cocaina e mezzo chilo di hashish.

Il pm di turno Massimiliano Siddi ha disposto il carcere per l’uomo e gli arresti domiciliari per la 42enne, perché deve accudire i due figli. L’accusa, per entrambi, è di detenzione e spaccio di droga.

Le indagini dei carabinieri proseguono, per accertare dove e da chi si approvvigionava la coppia e a chi vendevano cocaina e hashish.

15 aprile, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR