--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Elezioni comunali - Viterbo - La coalizione torna unita anche se ieri a Roma si è sfiorata la rottura definitiva - Oggi la presentazione

Dopo un’estenuante trattativa il centrodestra candida Arena

di Giuseppe Ferlicca

Condividi la notizia:

Giovanni Arena e Francesco Battistoni

Giovanni Arena e Francesco Battistoni

Renata Polverini e Giovanni Arena

Renata Polverini e Giovanni Arena

Giovanni Arena e Dario Bacocco (FI)

Giovanni Arena e Dario Bacocco (FI)

Viterbo – A volte ritornano… in comune. È Giovanni Arena il candidato sindaco per il centrodestra.

Ci sono voluti due mesi di trattative sempre sul filo della rottura con la Lega, è stato necessario sacrificare il nome di Alessandro Usai e all’ultimo, pure la “minaccia” da parte di Mauro Rotelli (FdI) di candidarsi lui stesso, visto il casino tra i partiti.

Due mesi per decidere quello che già si sapeva. Che era stato annunciato con un larghissimo anticipo. 17 dicembre 2016. Dario Bacocco, coordinatore provinciale di Forza Italia, a San Martino al Cimino fa gli auguri agli azzurri e si augura che a palazzo dei Priori arrivi una persona che in quel momento gli è accanto: “Sosteniamo Giovanni Arena”.

Bastava dare retta a Bacocco. Alla fine, ha avuto ragione lui. Poi hanno avuto ragione durante la campagna per le regionali, Renata Polverini e Maurizio Gasparri, in un incontro a Viterbo a marzo avevano convenuto: “Arena in comune? Un valore aggiunto”.

E ci aveva visto bene anche Stefano Parisi. Alle terme, sempre per le regionali, un mese prima aveva previsto: “Giovanni Arena sarà sindaco di Viterbo”. Magari esagerando un po’. Per la vittoria meglio aspettare, ma la candidatura c’è.

Aveva indovinato pure una ragazza alla sua prima esperienza politica: “Giovanni Arena sindaco di Viterbo”. Altro incontro per le regionali, ma trattandosi della figlia Francesca, cos’altro poteva augurare al padre? Quello che poi è successo.

Il candidato è Arena e Forza Italia vince il braccio di ferro con la Lega. A quale prezzo, è  presto per saperlo. La fumata bianca, ieri al termine di una non facile riunione a Roma. La voce è cominciata a circolare attorno alle 17. Mentre l’incontro era ancora in corso. 

Per l’ennesima volta, ma stavolta sarebbe stata quella definitiva, il tavolo ha rischiato di sfasciarsi. Si è parlato di proposte alternative, sono stati presi in esame possibili scenari. Qualcuno ha commentato pure la disponibilità dell’ultima ora da parte di Rotelli.

Si è discusso e alla fine, pure deciso. Seppure in mattinata i piani, in particolare della Lega pare che fossero altri. Poi tramontati. Così come tramontano le opzioni su un cambio dell’ultima ora, Santucci o Sabatini al posto di Arena.

Dovrebbero essere cinque le liste a sostegno, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega, Fondazione e Udc.

Ieri, fino a tarda serata, prudenza sembrava essere la parola d’ordine nei vari partiti. Bocche cucite.

Poco ci mancava che qualcuno arrivasse a negare pure che il 10 giugno a Viterbo si voti. Un inaspettato senso del pudore? O forse prudenza. L’equilibrio, precario, instabile, raggiunto all’ultimo tra FI, FdI, Lega, Fondazione e i “mariniani”, con un soffio poteva essere spazzato via.

Poi alle 21,40 arriva la comunicazione. Giovedì ore 12, nella sede della Lega, conferenza stampa per Giovanni Arena, candidato sindaco del centrodestra unito.

Dovendosi affidare ai segnali più che alle parole, quello della sede non è casuale. Presentazione ufficiale a casa di chi fino a ieri era su posizioni diametralmente opposte. Anche la Lega vede un po’ azzurro. Sperando che non piova.

Giuseppe Ferlicca


– Giovanni Arena candidato sindaco


Condividi la notizia:
10 maggio, 2018

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR