Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Bolsena - I carabinieri bloccano una rissa tra giovanissimi - Un arresto e una denuncia

Calci, pugni e pietre a un coetaneo

Condividi la notizia:

Carabinieri

Carabinieri

Bolsena – Calci e pugni e pietre a un coetaneo, un arresto e una denuncia.

Provvidenziale intervento ieri sera da parte dei carabinieri della stazione di Bolsena, che hanno sedato una rissa tra giovanissimi, che poteva finire molto peggio di come è andata.

I carabinieri della stazione sono stati allertati dai passanti, dopo che – si legge in una nota -, in località Guadetto, due giovanissimi, uno di 18 anni originario di Marta e l’altro di 20 di Bolsena, stavano malmenando un 18enne di Montefiascone. Si stava sfiorando una vera e propria tragedia, visto che – continua la nota – il malcapitato stava subendo devastanti calci e pugni dai due aggressori, che hanno iniziato anche a tentare di colpirlo con grosse pietre pur non riuscendoci.

La chiamata al 112 ha scongiurato il peggio e il pronto intervento dei carabinieri della stazione di Bolsena e del Norm della compagnia di Montefiascone ha messo fine alla rissa. Alla fine il più grande dei due aggressori il ventenne di origini polacche è stato arrestato.

L’altro aggressore è stato denunciato e il terzo giovane vittima di aggressioni è stato accompagnato al pronto soccorso dove gli sono state riscontrate lesioni guaribili in venti giorni.

L’arrestato è ai domiciliari nella sua casa a Bolsena.


Condividi la notizia:
26 giugno, 2018

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR