--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Lo ha deciso la commissione garanzia unione regionale Pd Lazio - Il provvedimento riguarda anche Mario Quintarelli, Patrizia Frittelli, Massimo Cappetti, Patrizia Prosperi, Andrea Cutigni, Domenico Baldini e Bruno Vincenti

Serra & co. espulsi per due anni dal partito

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

Viterbo - Francesco Serra

Francesco Serra

Viterbo – Pd, Francesco Serra & co. espulsi per due anni dal partito. Lo ha stabilito, all’unanimità, la commissione garanzia dell’unione regionale Pd Lazio dopo il ricorso presentato da Martina Minchella, iscritta della federazione provinciale di Viterbo.

“Alle ultime elezioni comunali il Partito democratico si è presentato con il proprio simbolo e con la lista approvata dai competenti organismi di partito – spiega la delibera della commissione -. Gli iscritti Francesco Serra, Mario Quintarelli, Patrizia Frittelli, Massimo Cappetti, Patrizia Prosperi, Andrea Cutigni, Domenico Baldini e Bruno Vincenti risultano essersi candidati non autorizzati, Serra come sindaco e gli altri come consiglieri, in una lista contrapposta a quella del Pd, contravvenendo allo statuto nazionale Pd”.

La commissione, all’unanimità, ha accolto il ricorso e ha deliberato “la cancellazione di Francesco Serra, Mario Quintarelli, Patrizia Frittelli, Massimo Cappetti, Patrizia Prosperi, Andrea Cutigni, Domenico Baldini e Bruno Vincenti dall’anagrafe degli iscritti e dall’albo degli elettori per l’anno 2018, se già iscritti, e se non iscritti la non iscrivibilità a detti elenchi per gli anni 2018 e 2019”.

27 giugno, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR