Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

avion travel  560x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Quasi 600 gli atleti alla gara di Capodimonte, vittoria per il portacolori dei carabinieri

Il Triathlon della Tuscia premia Luca Filipponi

Triathlon a Capodimonte

Triathlon a Capodimonte

Luca Filipponi vince il triathlon di Capodimonte

Luca Filipponi vince il triathlon di Capodimonte

Triathlon a Capodimonte

Triathlon a Capodimonte, il podio

Capodimonte – Riceviamo e pubblichiamo – Sono stati quasi 600 gli atleti presenti al via della quinta edizione del Triathlon della Tuscia, disputata nella formula di due giorni, sabato 9 e domenica 10 giugno a Capodimonte.

La manifestazione è stata organizzata dalla Green hill Roma e dalla scuola Indoor cycling team Fitness mania, società che svolgono attività di triathlon su tutto il territorio nazionale con corsi di avviamento giovani e organizzazione di gare.

Ad aprire la due giorni sono state le categorie giovanili, con più di 270 ragazzi al via e otto gare disputate nel pomeriggio di sabato 9 giugno.

Numerosi quest’anno gli atleti della categoria YA – YB – Junior, che hanno aperto la giornata di sabato con 120 atleti al via. A giustificare questo numero era il fatto che la prova era valida come campionato interregionale centro Italia e qualifica dei campionati italiani giovanili, che si disputeranno nel periodo di luglio.

A seguire hanno preso il via tutte le altre categorie: Ragazzi, Esordienti, Cuccioli e Minicuccioli. Essendo campionato interregionale centro Italia, la provenienza delle società partecipanti era da Lazio, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo e Molise.

Va ricordato inoltre che questo triathlon giovanile era intitolato a Letizia Cecchetti,  insegnante d’educazione fisica molto vicina allo sport e ai giovani della città lacuale, scomparsa alcuni anni fa lasciando un vuoto nell’ambiente sportivo locale e non solo.

Domenica mattina alle 10 ha preso il via il Triathlon della Tuscia. 280 sono stati gli atleti alla partenza, provenienti da ogni parte d’Italia. La gara è stata disputata sulla distanza del triathlon sprint (750 m di nuoto, 20 km di bici, 5 km di corsa), era valevole per il rank nazionale e come prova di campionato regionale. Numerosi gli atleti di livello, che si sono dati battaglia nel tecnico e suggestivo percorso disegnato tra i paesi di Capodimonte e Piansano.

Alla fine il vincitore assoluto della gara è stato Luca Filipponi del Centro sportivo carabinieri, che ha avuto la meglio su Samuele Angelini delle Fiamme Oro. Terzo Leonardo Carletti, del Leone triathlon. Nella categoria femminile si è imposta la giovane Erman Dogà della Sbr Grosseto, sulla compagna di squadra Lara Bologna Lara. Terza l’atleta del Latina triathlon Silvia Merola.

Da elogiare l’operato delle forze dell’ordine: polizia locale di Capodimonte, Marta e Piansano, carabinieri di Capodimonte, Piansano e Marta, che hanno svolto al meglio il lavoro di viabilità del traffico, mettendo in sicurezza gli atleti partecipanti.

Ringraziamenti anche per i numerosi volontari che si sono messi a disposizione: la protezione civile di Capodimonte e Piansano, l’Asvom di Montefiascone, l’Avis canoa di Capodimonte, Croce rossa italiana, pro loco di Capodimonte e tanti altri che hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione.  

Superlativo il lavoro del team Fitness mania, organizzatore della gara, che con la sua esperienza ha curato nei dettagli tutta l’organizzazione logistica e coordinativa dell’evento.

Note di gratificazione sono giunte da tutta l’amministrazione comunale di Capodimonte, presente alla premiazione con il sindaco Mario Fanelli, che ha ringraziato personalmente gli atleti e ha confermato il suo sostegno al Triathlon della Tuscia, evidenziando che è un ritorno d’immagine e turismo per il territorio. Basti pensare che anche quest’anno la manifestazione ha portato nel paese circa mille visitatori tra atleti, accompagnatori e spettatori. 

Infine il commento dell’organizzatore Marco Canuzzi, delegato provinciale Federazione italiana triathlon: “Ringrazio tutti i volontari che si sono messi a disposizione. Quest’anno ho avuto elogi, oltre che dagli atleti, anche dai giudici della gara, ed è un punto importante da sottolineare, in quanto significa che come staff siamo cresciuti ulteriormente e che con una disponibilità economica maggiore possiamo pensare di organizzare un evento ancora più grande. Ringrazio come sempre il mio staff e il Green hill per aver gestito al meglio questo weekend”. 

Marco Canuzzi
Federazione italiana triathlon

14 giugno, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR