--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Oggi il consiglio comunale d'insediamento in un clima che si preannuncia tutt'altro che festoso - Minoranza sul piede di guerra

L’opposizione pronta a fare la festa ad Arena

di Giuseppe Ferlicca
Condividi la notizia:

Giovanni Arena

Giovanni Arena

Viterbo – Debutta il consiglio comunale targato Giovanni Arena e per un nuovo sindaco che arriva, un “vecchio” consigliere da oggi si sente più libero.

Alle 10 è in programma la seduta di debutto. Per Filippo Rossi (Viva Viterbo), la prima e ultima. Si dimette, lasciando il posto a Giacomo Barelli. “Il mio primo e ultimo consiglio comunale – scrive Rossi dal suo profilo Facebook – finalmente libero d’essere stronzo davvero”. Una volta liberatosi della qualifica di consigliere.

Da parte di Rossi si prevede un intervento al fulmicotone. Non sarà l’unico. L’opposizione arriva in consiglio comunale piuttosto agguerrita, a quanto pare. Incompatibilità per esponenti in maggioranza, le parentele tra consiglieri e assessori, giusto per citare due argomenti su cui da giorni si preparano a dare battaglia. Se il buongiorno si vede dal mattino, non sarà un avvio dal clima molto festoso.

Stamani è in programma il giuramento da parte del primo cittadino, che nelle ultime ore ha modificato qualcosa tra le deleghe ai suoi assessori. Viabilità e mobilità da Elpidio Micci passano a Laura Allegrini. Un altro spostamento è tutto interno a Fondazione. Il contenzioso va da Alessia Mancini e Paolo Barbieri. Gli ultimi ritocchi prima del debutto.

La nuova geografia a palazzo dei Priori vede 20 nuovi consiglieri, rispetto alla precedente amministrazione, tra chi è al suo esordio e qualche ritorno.

Il gruppo di Forza Italia è composto da con Isabella Lotti, consigliera anziana e quindi la presidente che inaugura la consigliatura, poi Giulio Marini, Fabrizio Purchiaroni, Matteo Achilli, con Paola Bugiotti e Paolo Muroni.

Per Fratelli d’Italia arrivano Gianluca Grancini, Paolo Bianchini, Vittorio Galati, per il quale si parla della vice presidenza del consiglio ed Elisa Cepparotti, insieme a Luigi Maria Buzzi e Andrea Micci.

Con la Lega entrano Valter Rinaldo Merli, Stefano Evangelista, presidente del consiglio predestinato, quindi Ludovica Salcini, Ombretta Perlorca, Antonio Scardozzi e Stefano Caporossi.

L’ultimo gruppo di maggioranza è Fondazione: Gianmaria Santucci e Sergio Insogna

Dall’altra parte dei banchi, all’opposizione, Viterbo 2020: Chiara Frontini, Letizia Chiatti, Patrizia Notaristefano, Alfonso Antoniozzi. Nel Partito democratico, Luisa Ciambella, Alvaro Ricci e Martina Minchella.

Quindi Viterbo dei cittadini con Francesco Serra e Patrizia Frittelli e Impegno Comune con Lina Delle Monache.

Con il Movimento 5 stelle, Massimo Erbetti, Filippo Rossi con Viva Viterbo. Non appena insediato, il consiglio comunale già vedrà alcuni cambiamenti. Rossi che lascia per Barelli, tanto per cominciare. Ma c’è anche il punto interrogativo su Paolo Muroni (FI). In caso di mancata convalida, c’è pronto Torromacco. È uno dei punti su cui batterà l’opposizione. Non l’unico.

Giuseppe Ferlicca


Condividi la notizia:
17 luglio, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR