--

--

Ezio-mauro560x60

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tragedia a Vibo Valentia - Il viterbese Francesco d'Agostino si trovava in vacanza - La salma a disposizione della magistratura, che nelle prossime ore disporrà l'esame tossicologico

Schianto in auto, muoiono pilota dell’Esercito e il fratello

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

Vibo Valentia - L'incidente in cui sono morti il viterbese Francesco d'Agostino e il fratello Rocco

Vibo Valentia – L’incidente in cui sono morti il viterbese Francesco d’Agostino e il fratello Rocco

Vibo Valentia - L'incidente in cui sono morti il viterbese Francesco d'Agostino e il fratello Rocco

Vibo Valentia – L’incidente in cui sono morti il viterbese Francesco d’Agostino e il fratello Rocco

Vibo Valentia – L’auto finisce fuori strada, cappotta e si schianta contro un albero.

Tragico incidente stradale martedì sera in provincia di Vibo Valentia. Due le vittime: Francesco d’Agostino, residente a Viterbo, e il fratello Rocco. Il primo, 68 anni, era un colonnello pilota dell’Esercito in pensione e, da dopo il congedo, comandante di Canadair. Il secondo, 72enne, era invece residente a Lodi. I due si trovavano nel Vibonese per trascorrere qualche giorno di vacanza.

Mentre Francesco d’Agostino, residente a Viterbo ma originario di Laureana di Borrello, è morto sul colpo, il fratello è deceduto poco dopo. Inizialmente ricoverato al pronto soccorso di Vibo Valentia, i medici hanno poi deciso di trasferirlo in un altro ospedale della zona. Ma il 72enne è morto in ambulanza, e il suo corpo è stato restituito ai familiari per i funerali. Invece è ancora a disposizione della magistratura la salma del 68enne, su cui nelle prossime ore dovrebbe essere eseguito l’esame tossicologico.

L’incidente intorno alle 21 di martedì. A Zungri, sulla provinciale 17 che da Vibo Valentia porta a Tropea. La Nissan Infinity su cui i due fratelli viaggiavano, per cause ancora d’accertare, è finita fuori strada nei pressi del bivio Zungri-Spilinga. Si è più volte ribaltata, per poi schiantarsi contro un albero.

Immediato l’intervento dei sanitari del 118, dei vigili del fuoco, che hanno estratto le vittime dall’auto, e dei carabinieri di Zungri per i rilevi del caso.

18 luglio, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR