--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - Il numero uno della Lega Pro Gabriele Gravina commenta il rinvio dell'udienza sulla Virtus Entella - Gialloblù in campo contro il Monopoli?

“La Viterbese può decidere autonomamente di iniziare a giocare”

di Samuele Sansonetti
Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Serie C - Il presidente della Lega Pro Gabriele Gravina

Sport – Calcio – Serie C – Il presidente della Lega Pro Gabriele Gravina

Sport - Calcio - Viterbese - Simone Palermo

Sport – Calcio – Viterbese – Simone Palermo

Viterbo – “Non ci resta che piangere” recita il titolo della celebre commedia degli anni ’80 interpretata da Roberto Benigni e Massimo Troisi. Trasportando la pellicola ai tempi attuali si può dire che alla Viterbese e ai suoi tifosi non rimane più nemmeno quello.

La squadra laziale è l’unica in Italia (e non solo) a non aver ancora esordito in campionato e dopo il rinvio dell’udienza del Tar sul caso Entella anche il prossimo weekend rimane clamorosamente a rischio.

Il Tribunale amministrativo regionale del Lazio, riguardo una sempre meno probabile riammissione della Virtus in serie B, si esprimerà soltanto dopo il 23 ottobre e se la Viterbese deciderà di attendere un eventuale spostamento nel girone A dovrà continuare a non giocare.

La prossima giornata del campionato di serie C, la sesta per la precisione, si svolgerà tra sabato e domenica e secondo il calendario attuale i laziali dovrebbero ospitare il Monopoli al Rocchi. Un’eventualità possibile anche senza prese di posizione ufficiali da parte della Lega Pro.

Abbiamo legato le due situazioni relative alla Viterbese e alla Virtus Entella – ha commentato il presidente della Lega Pro Gabriele Gravina, raggiunto telefonicamente in serata –. Tuttavia la Viterbese può decidere autonomamente di cominciare a giocare“.

La sensazione, secondo fonti vicine al club di via della Palazzina, è che in giornata quest’ultimo deciderà in merito, comunicando tramite una nota ufficiale la sua posizione e dettando eventuali direttive ai tesserati. Nel frattempo, sia a Viterbo che a Chiavari, non rimane che piangere. O forse neanche più quello.

Samuele Sansonetti


Condividi la notizia:
10 ottobre, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR