Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - La denuncia del sindacato: "Nessuna intimidazione fermerà il nostro lavoro"

“Attacco fascista all’Usb di Viterbo”

Condividi la notizia:

Viterbo - Lo striscione con il logo di Casapound fuori dalla sede Usb

Viterbo – Lo striscione con il logo di Casapound fuori dalla sede Usb

Viterbo - Lo striscione con il logo di Casapound fuori dalla sede Usb

Viterbo – Lo striscione con il logo di Casapound fuori dalla sede Usb

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Attacco di stampo fascista all’Usb Viterbo.

Così come nel ventennio, il nuovo, e allo stesso tempo vecchissimo, linguaggio politico fa credere a gruppetti di poter tornare ad attaccare camere del lavoro e case del popolo.

In nottata, l’Usb Viterbo ha ricevuto un attacco da parte di un gruppetto locale. L’attacco, con toni provocatori e richiami dichiaratamente fascisti, è stato denunciato alle autorità competenti come da prassi.

Il discorso mediatico e istituzionale, sia locale sia nazionale, incentrato sempre più sui temi dell’odio e del razzismo incentiva gruppuscoli ad uscire dall’ombra, nel tentativo inutile di fermare chi lotta sul territorio al fianco di lavoratori, migranti e senza casa.

Una prassi non nuova, che nel secolo scorso aveva visto prese di mira camere del lavoro e case del popolo, attaccate proprio per il loro vero lavoro al fianco delle persone, indipendentemente dalla loro caratterizzazione etnica, religiosa, sessuale o economica.

Oggi, allo stesso modo, è stata attaccata l’Unione sindacale di Base, da sempre in lotta insieme a tutti gli sfruttati contro qualsiasi forma di discriminazione velata o manifesta.

Il sindacato denuncia pubblicamente come questi gruppi, che si richiamano, per loro stessa voce, al fascismo, vadano perseguiti in quanto tali. La Costituzione italiana, infatti, vieta qualsiasi ricostituzione, sotto tutte le forme, del fu partito fascista.

Nessun tipo di attacco o intimidazione ferma il lavoro di Usb, tanto meno quelli compiuti vigliaccamente di notte. Il sindacato conferma l’evento di questo pomeriggio “Dalle trincee, ai campi e alle officine” organizzato da Patria Socialista, un dibattito storico e veritiero del periodo.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare. Appuntamento, ore 17.30 nella sede Usb Viterbo, in via Garbini 51, Vt

Usb Federazione Provinciale di Viterbo


Condividi la notizia:
3 novembre, 2018

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR