--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - Laziali battuti 4-0 dalle Vespe, passate in vantaggio grazie a un penalty molto dubbio concesso dall'arbitro al 45' - A segno Paponi (doppietta), Viola e Calò

Rigore inesistente e la Juve Stabia dilaga, Viterbese ancora ko

di Samuele Sansonetti
Sport - Calcio - Viterbese - Simone Sini e Samuele Damiani

Sport – Calcio – Viterbese – Simone Sini e Samuele Damiani

Sport - Calcio - Viterbese - Andrea De Vito

Sport – Calcio – Viterbese – Andrea De Vito

Juve Stabia – Viterbese 4-0 (al primo tempo 1-0).

JUVE STABIA (4-3-2-1): Branduani; Vitiello, Troest, Allievi, Aktaou (dal 19′ s.t. Viola); Calò, Vicente (dal 19′ s.t. Mezavilla); Carlini (dal 31′ s.t. Castellano), Di Roberto (dal 1′ s.t. Mastalli), Elia; Paponi.
Panchina: Venditti, Schiavi, Ferrazzo, Stallone, El Ouazni, Dumancic, Sinani, Lionetti.
Allenatore: Fabio Caserta.

VITERBESE (4-3-1-2): Forte; De Giorgi, Rinaldi, Sini, De Vito; Cenciarelli (dal 12′ s.t. Pacilli), Damiani (dal 1′ s.t. Bovo), Palermo; Baldassin (dal 12′ s.t. Vandeputte); Saraniti, Roberti (dal 25′ s.t. Polidori).
Panchina: Schaeper, Atanasov, Perri, Ngissah, Milillo, Messina, Polidori, Otranto, Molinaro.
Allenatore: Stefano Sottili.

MARCATORI: 45′ p.t. (r) Paponi (JS), 17′ s.t. Paponi (JS), 32′ s.t. Viola (JS), 43′ s.t. Calò (JS).

Arbitro: Matteo Gariglio di Pinerolo.
Assistenti: Fabio Pappagallo di Molfetta e Lucia Abruzzese di Foggia.


Il calcio affascina perché è strano e durante l’incontro tutto e possibile. Il bello è che si parte sempre dallo 0-0 e non è un discorso banale: al fischio d’inizio ogni squadra può sperare di battere qualsiasi avversario si trovi di fronte e lo stesso discorso vale per i tifosi. Che si tratti di una delle formazioni di punta del campionato poco importa, il pallone è rotondo e se fai più gol di chi ti sta di fronte automaticamente hai vinto. Facile vero?

Molto più a dirsi che a farsi e lo sa bene la Viterbese, che contro la Juve Stabia rimedia la quarta sconfitta su cinque partite giocate ma ha tanto, forse troppo da recriminare su un episodio che ha fortemente condizionato l’incontro, tenuto in pugno fino al 45′ e cambiato radicalmente dopo un rigore regalato dall’arbitro alla formazione di casa allo scadere della prima frazione.

Se è vero che nella seconda parte di match un eurogol di Paponi e le marcature di Viola e Calò non lasciano scampo agli ospiti è altrettanto vero che sullo 0-0 si sarebbe giocata tutt’altra partita in cui i laziali, rinvigoriti dal buon pareggio ottenuto contro la Casertana, hanno compiuto un ulteriore passo avanti sotto il profilo del gioco e dell’approccio all’incontro. 

La posto in gioco è importante e lo si evince già dal momento in cui viene consegnata la distinta, che indica il pochissimo turnover da ambo le parti: la Juve Stabia cambia solo gli infortunati più Mastalli e la Viterbese si affida per la quinta volta su cinque al 4-3-1-2. Rispetto a sabato rimangono fuori Bovo e Svidercoschi (nemmeno in panchina) e giocano Cenciarelli e Roberti, schierato a sorpresa da Sottili al fianco di Saraniti. Sempre panchina per Pacilli, ancora non al meglio e pronto per partire dall’inizio a Vibo Valentia.

Tra gli ospiti l’ex Ostiamare è tra i più attivi e dopo quattro giri d’orologio crea la prima situazione di pericolo raccogliendo di testa un bel cross di De Giorgi. Al 10′ il terzino si mette in proprio e va al tiro (parato da Branduani) mentre la reazione della Juve Stabia arriva al 21′ con una bella girata mancina di Paponi sorvegliata da Forte. La Viterbese sembra averne di più e dopo venti minuti di dominio territoriale al 40′ si divora l’occasione più ghiotta del primo tempo: cross dal fondo di De Giorgi e girata debole di Saraniti che scippa il pallone a Baldassin, piazzato sul dischetto del rigore e senza marcatori alle spalle. Dagli spalti piovono fischi di paura e quando la frazione si avvia verso lo 0-0 l’arbitro concede un rigore molto dubbio alla formazione di casa, per fallo di Damiani su Paponi che subito dopo trasforma il penalty. La dinamica dell’intervento fa infuriare i ragazzi di Sottili perché la chiusura del centrocampista arriva subito dopo il rinvio del pallone da parte De Vito, che si becca addirittura un alcione dall’attaccante avversario.

Nell’intervallo arriva un cambio per parte: la Juve Stabia inserisce Mastalli per Di Roberto e passa al 3-5-2, la Viterbese manda in campo Bovo al posto di Damiani e mantiene invariato il modulo iniziale. Gli ospiti riprendono da dove avevano lasciato e al 52′ Sini spaventa Branduani con una bordata su punizione deviata in angolo. Al 58′ bello spunto di Saraniti che con uno stop a seguire arriva davanti al portiere avversario ma spara alto. Gol mangiato, gol subito e al 62′ Paponi piega le mani di Forte e segna un eurogol di destro al volo, favorito da un assist involontario di Sini che favorisce la doppietta della punta. Nel finale la Viterbese prova il tutto per tutto con gli inserimenti di Pacilli, Vandeputte e Polidori ma al 77′ sono ancora i campani a trovare la via del gol, con una ripartenza finalizzata da Viola grazie a un velo di Paponi, senz’ombra di dubbio man of the match. Allo scadere il definitivo 4-0 di Calò.

Bene la Viterbese fino al 45′ e molto male nella ripresa, nonostante sia stata condizionata dall’episodio del rigore. Al di là di questo la sconfitta lascia aperti i soliti dubbi: una sterilità offensiva che è sempre più preoccupante e l’ostinazione a schierare il modulo col trequartista quando un giocatore del genere, fino a prova contraria, nella rosa della Viterbese non c’è. Sabato pomeriggio la trasferta dei laziali sul campo della Vibonese.

Samuele Sansonetti


Serie C – girone C
recupero seconda giornata
martedì 20 novembre

Juve Stabia – Viterbese 4-0


Serie C – girone C
la 13esima giornata
sabato 24 novembre

Rieti – Juve Stabia
Vibonese – Viterbese
Matera – Siracusa
Bisceglie – Potenza
Casertana – Paganese
Cavese – Rende
Sicula Leonzio – Catanzaro
Virtus Francavilla – Monopoli
Catania – Reggina


Serie C – girone C
la classifica

SquadraPTGVPSGFGSDR
Juve Stabia261183024519
Rende2612903211110
Trapani251282220614
Catania181053216115
Catanzaro17105231477
Vibonese171152412102
Sicula Leonzio17125251011-1
Potenza161144314113
Casertana151134214122
Monopoli14104421055
Cavese1210334912-3
Virtus Francavilla12104061016-6
Siracusa11114071216-4
Reggina119324812-4
Bisceglie1011245712-5
Rieti1011317719-12
Paganese3110381028-18
Viterbese1501418-7
Matera010226714-7
20 novembre, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR