Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Paolo Bianchini annuncia a sorpresa il ritrovato amore tra il sindaco e Fratelli d'Italia, al brindisi natalizio - Baci e abbracci

“Arena mi ha dato un bacetto”

di Giuseppe Ferlicca
Condividi la notizia:

Viterbo – “Giovanni Arena mi ha dato pure un bacetto”. Dopo la rivelazione di Paolo Bianchini, Fratelli d’Italia ha di che brindare. Non solo al Natale, ma anche alla rinascita di un amore (politico), fino a ieri dato per irrimediabilmente perduto.

Dal consiglio comunale della discordia al brindisi natalizio della riconciliazione da Schenardi è un attimo. Pace fatta.

Il sindaco arriva a salutare ed abbracciare gli alleati ritrovati. A brindare con loro. Evviva. È Natale.

“Non c’è nessun tipo di situazione strana – ribadisce Bianchini – è normale dialettica tra persone che si conoscono da 25 anni”. L’atmosfera è quella delle grandi occasioni. Non ci si può aspettare di meno, se a organizzare è Mauro Rotelli. Padrone di casa e padrone incontrastato dei selfie.

Ci sono tutti allo storico caffè, si rivede anche Giuseppe Talucci Peruzzi, per un ideale passaggio di consegne alla segreteria provinciale con Massimo Giampieri.

Il brindisi di Natale di Fratelli d'Italia

Manca solo uno. L’ultimo “fratello”. “Sarebbe stato con noi anche Daniele Sabatini – spiega Rotelli – ma sapete tutti la bella notizia”. Per l’ex consigliere e la moglie, l’assessora comunale Antonella Sberna, è arrivata la seconda figlia. Applausi e altro brindisi per loro. Stesso calore riservato anche a Gianluca Grancini e al piccolo Lorenzo.

Buoni sentimenti, ma anche concretezza. “Festeggiamo un anno ricco di conquiste – continua Rotelli – ma il 2019 sarà importante. Il 26 maggio le Europee e il voto in 33 comuni della Tuscia.

All’europarlamento la provincia deve esprimere un candidato o una candidata, una persona che con Giorgia Meloni in accoppiata avrà grosse possibilità d’essere eletta”.

Il brindisi di Natale di Fratelli d'Italia

La platea si prepara all’arrivo del sindaco che poco prima ha festeggiato col suo partito, Forza Italia. “Ad Arena – precisa Bianchini – abbiamo chiesto considerazione e soprattutto abbiamo chiesto di non leggere più le notizie sui giornali”. Molto saggio.

Luigi Maria Buzzi, invece, va sul concreto, con una considerazione inattaccabile: “È passato appena un anno da quando ci siamo scambiati gli auguri di Natale”. Un altro ne passerà in attesa del prossimo: “E noi saremo ancora qui. C’è tanta voglia di andare avanti e costruire, con assessori capaci e preparati. Marco De Carolis e Laura Allegrini sono la marcia in più di quest’amministrazione”.

Il brindisi di Natale di Fratelli d'Italia

Non è un caso se il primo, appena nominato allo sport, proprio ieri sera abbia fatto un tiro da tre alla festa della Stella Azzurra. Fonte Mauro Rotelli. Da verificare.

Vittorio Galati, invece, agli auguri abbina l’attualità. Non evita i problemi degli ultimi giorni e la polemica sui migranti. “I progetti vanno discussi e non calati dall’alto”.

Brindisi. Anche alla diversità. “Se fossimo tutti dello stesso partito – osserva Laura Allegrini – la penseremmo tutti allo stesso modo”. Non è detto, ma poco conta.

Giovanni Arena e Laura Allegrini

Arriva il sindaco Giovanni Arena. Si spinge proprio verso Allegrini. Una spinta d’affetto. Grande abbraccio. Brindisi tutti insieme, selfie natalizio, abbracci, auguri. Che festa. Che bello. Che gioia. Meno male che è Natale.

Giuseppe Ferlicca


Condividi la notizia:
22 dicembre, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR