Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - L'episodio al concerto dopo il Focarone a Bagnaia - Inviata un'informativa alla procura ma ancora nessuna denuncia è stata presentata

Aggressione fascista alla band, identificati quattro ragazzi

Condividi la notizia:

Inna Cantina Sound

Inna Cantina Sound

Viterbo – Aggressione fascista alla band, identificati quattro ragazzi.

I carabinieri del nucleo informativo e della stazione di Bagnaia hanno identificato i quattro presunti aggressori della band romana Inna cantina sound che si è esibita al Focarone alle due di notte a Bagnaia, dopo il concerto di mercoledì. 

A denunciare l’episodio è stata la stessa band dalla sua pagina Facebook.

“È inammissibile – era scritto nel post – che nel 2019 succedano ancora episodi di violenza e fascismo contro chi esprime il suo pensiero attraverso la musica l’aggressione fisica e verbale che abbiamo subito ieri a fine concerto è un fatto grave che scegliamo di condividere e denunciare pubblicamente.

Alle due di notte a Bagnaia, mentre caricavamo gli strumenti dopo un bellissimo concerto, siamo stati accerchiati e insultati per i versi delle nostre canzoni da un gruppetto di fascisti e uno di noi è finito al pronto soccorso per i pugni ricevuti”.

La band non avrebbe ancora presentato denuncia, ma sono stati contattati dai carabinieri per formalizzarla.

Nel frattempo, sono state raccolte testimonianze delle persone presenti. I militari hanno quindi inviato un’informativa in procura con i nomi dei quattro ragazzi, tutti maggiorenni della provincia, uno dei quali apparterrebbe ad ambienti di estrema destra.

Resta dunque da accertare la dinamica e capire cosa abbia scatenato questa presunta aggressione.


Articoli: “Fraterna solidarietà agli Inna Cantina Sound” – Comitato lavoro e beni comuni: “Le istituzioni prendano provvedimenti in merito”  “Accerchiati da un gruppetto di fascisti, uno di noi è finito al pronto soccorso”


Condividi la notizia:
21 gennaio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR