--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Mercoledì 16 gennaio alle 11 nella sala Coronas si discuterà dello stato di conservazione dei viadotti

Calcinacci dal cavalcavia, domani incontro in prefettura

Condividi la notizia:

Viterbo - Cadono calcinacci dal cavalcavia - Intervento di Polstrada e Anas

Viterbo – Cadono calcinacci dal cavalcavia – Intervento di Polstrada e Anas

Viterbo - Cadono calcinacci dal cavalcavia - Intervento di Polstrada e Anas

Viterbo – Cadono calcinacci dal cavalcavia – Intervento di Polstrada e Anas

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Mercoledì 16 gennaio alle 11 nella sala Coronas della prefettura di Viterbo, il prefetto incontrerà il presidente della Provincia, il comandante provinciale dei vigili del fuoco e della polizia stradale nonché i rappresentanti dell’Anas e dell’Astral per discutere sulla problematica connessa allo stato di conservazione di viadotti a cavalcavia e per conoscere le iniziative intraprese per sanare le cause che hanno determinato la caduta di calcinacci che ha interessato il cavalcavia della superstrada 675 al chilometro 61+88.

Verranno anche esaminate le pianificazioni emergenziali predisposte per i tratti di strada di competenza.

Nella stessa giornata di mercoledì, alle 12, il prefetto incontrerà il personale militare in ausiliaria residente nel comune di Viterbo, circa 35 unità, nell’ambito della possibilità riconosciuta dal ministero della Difesa, alle Pubbliche amministrazioni, di richiamare tale personale per un periodo di cinque anni, senza alcun costo supplementare.

L’istituto dell’ausiliaria, disciplinato dall’art. 993 del codice dell’ordinamento militare è infatti, un periodo transitorio durante il quale il militare, in occasione della cessazione del rapporto permanente di impiego e, in alternativa al congedo con riserva, può essere richiamato dalla pubblica amministrazione della sua provincia di residenza per un periodo di cinque anni.

Prefettura Viterbo


Cadono calcinacci dal cavalcavia, traffico in tilt per ore


Condividi la notizia:
15 gennaio, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR