Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - La città dei papi ha resistito ai primi fiocchi - Subito attivate le procedure di emergenza - Protezione civile e mezzi del comune hanno liberato le strade - Chiuse scuole e università, quest'ultima anche domani quando sono previste altre perturbazioni - FOTO E VIDEO

Si torna alla normalità, ma nella notte prevista di nuovo neve

Condividi la notizia:


Maltempo - La neve alla Quercia

Maltempo – La neve alla Quercia

Maltempo - La neve a Bagnaia - Lo spazzaneve

Maltempo – La neve a Bagnaia – Lo spazzaneve

Maltempo - La neve a Viterbo - Porta Fiorentina

Maltempo – La neve a Viterbo – Porta Fiorentina

Maltempo - La neve a Viterbo - Porta Fiorentina

Maltempo – La neve a Viterbo – Porta Fiorentina

Maltempo - La neve a Viterbo - Piazza San Lorenzo

Maltempo – La neve a Viterbo – Piazza San Lorenzo

Viterbo – Neve, a Viterbo tutto torna alla normalità. Ma l’allarme non è finito. Previste nevicate, miste a pioggia, per tutta la notte e la mattinata di domani, con temperature che si aggireranno attorno ai due gradi. Schiarite e un po’ di sole soltanto nel pomeriggio di mercoledì

Nel frattempo a Viterbo scuole chiuse con un’ordinanza pubblicata nella prima mattinata. Oltre le persone che si sono infatti recate negli istituti comprensivi e superiori percorrendo chilometri di strada per poi sentirsi dire che la scuola era stata chiusa da poco.

Ma a parte questo disagio, non da poco, tutto è filato liscio. Protezione civile e mezzi del comune hanno subito liberato le strade, a partire dalle frazioni, che questa mattina erano già sotto 10 centimetri di neve. In strada anche gli assessori Marco De Carolis, Alessia Mancini e Claudia Nunzi che hanno seguito le prime operazioni di pulizia delle strade. Fin dalle prime ore del mattino, pattuglie di vigili urbani si sono appostate ai principali ingressi del centro storico. Porta romana, Porta Fiorentina e Valle Faul.

In giro soltanto gente alla ricerca di generi di prima necessità, prevedendo una nevicata ancor più forte rispetto a quella che si è verificata. Uno spettacolo durato poco perché attorno a mezzogiorno la neve ha cominciato a sciogliersi inesorabilmente. Neanche il tempo di fare un pupazzo o prendersi a pallate. Qualcuno c’ha provato, ma è stato subito disincentivato dal passaggio delle macchine. Tutte dotate di gomme termiche, qualcuna addirittura con le catene.

Nella città vecchia, tra le 8 e le 10 non c’era anima viva in giro. Soltanto qualche sacerdote che andava a lavorare in curia. Deserte piazza del Gesù, piazza della Morte e San Lorenzo. A San Pellegrino soltanto un piccolo gruppo di lavoratori che stavano rimettendo insieme gli attrezzi per tornarsene a casa. Alle fermate degli autobus gli studenti in attesa dei pulmann di linea. I bar sono pieni. Chi per un caffè, chi per un cappuccino o uno scotch. Tutti dentro per riscaldarsi. Presi d’assalto i negozi di articoli sportivi. Per acquistare stivali e tute termiche. In mezzo alla strada qualche anziano. Che ha preferito evitare il marciapiede. Per non scivolare. Rischiando però di finire investito.

Regolari tutte le corse del trasporto pubblico urbano che ha garantito i collegamenti con tutto il territorio comunale.

Chiusa infine l’università degli studi della Tuscia. Sia oggi che domani. La comunicazione del rettore Alessandro Ruggieri. “A causa delle avverse condizioni meteo e delle precipitazioni nevose l’attività didattica è sospesa per le giornate di martedì 22 gennaio e mercoledì 23 gennaio. I docenti, pertanto, dovranno inserire una data aggiuntiva per gli appelli previsti nei giorni di chiusura oppure posticipare le date degli esami. Gli uffici amministrativi sono comunque aperti per le consuete attività amministrative”.


Multimedia: Montefiascone sotto la neve  – Viterbo innevata – Dai lettori – Forte nevicata – Neve sulla superstrada – Neve anche ad Amsterdam – Video: La nevicata a Viterbo, Bagnaia e La Quercia – Neve – Disagi alla circolazione a Montefiascone 

Articoli: Emergenza neve, in campo mezzi e volontari della Cri –  “Neve ad Acquapendente, aggiornamenti in tempo reale via social” – Comune: “La rimozione di neve e ghiaccio vicino a negozi e case spetta ai proprietari” – Neve e disagi – Bloccati un tir, un pullman e diverse auto  – Forte nevicata sulla Tuscia, scuole chiuse a Viterbo – Erbetti (M5S): “Ma il sindaco chiude le scuole affacciandosi dalla finestra?”


Condividi la notizia:
22 gennaio, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR