--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Tragedia in strada Filante - Nella sala del regno al Poggino, i funerali del 79enne morto nell'incendio della sua abitazione

Villetta in fiamme, oggi l’addio a Bruno Ignesti

Condividi la notizia:

Viterbo - Strada Filante - Incendio in una villetta

Viterbo – Strada Filante – Incendio in una villetta

Viterbo - Strada Filante - Incendio in una villetta

Viterbo – Strada Filante – Incendio in una villetta

Viterbo – È il giorno dell’addio a Bruno Ignesti.

Si terranno alle 15, nella sala del regno in località Poggino, i funerali del 79enne morto nella sua villetta in fiamme. Bruno Ignesti era testimone di Geova.

La tragedia nel primo pomeriggio di venerdì, quando nell’abitazione di strada Filante 11 è divampato un incendio. Il fuoco ha sorpreso il 79enne, e le fiamme e il fumo denso hanno invaso la villetta. Ignesti ha provato a mettersi in salvo, ma per lui non c’è stato nulla da fare. È rimasto intrappolato nel bagno, perché le grate alla finestra non gli hanno permesso di fuggire.

“Chiama i vigili del fuoco che c’è un incendio”, sarebbe riuscito a dire alla moglie che era all’esterno dell’abitazione. E la donna, dopo aver tentato di aprire la porta di casa, ma senza riuscirci, ha lanciato l’allarme. I vigili del fuoco si sono precipitati ma, entrati nella villetta dopo aver tagliato le grate di ferro, hanno trovato il 79enne già privo di vita. Ignesti sarebbe stato intossicato dal fumo, che gli ha fatto perdere i sensi, e poi sarebbe stato raggiunto dalle fiamme. Cardiopatico, era anche costretto a un deambulatore.

Venerdì sono intervenuti pure i sanitari del 118 e i poliziotti della squadra volante e della scientifica. Secondo la ricostruzione di agenti e vigili del fuoco, l’incendio sarebbe scaturito da alcune scintille partite dal camino del salone, e in pochi secondi le fiamme si sarebbero propagate su una libreria, un divano e una poltrona. Hanno poi coinvolto l’intera villetta, che ha subito gravi danni.


Multimedia: VideoFotocronaca

Articoli: L’ultimo grido di Bruno Ignesti: “Aiuto, chiama i vigili che c’è il fuoco…” – Villetta in fiamme, morto disabile


Condividi la notizia:
7 gennaio, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR