Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - A Porta Romana agenti Polfer chiamati da addette alle pulizie - Gettate da operai della Viterbo Ambiente

Buttate via le coperte dei clochard alla stazione, è polemica

Condividi la notizia:

Viterbo - Stazione di porta Romana

Viterbo – Stazione di porta Romana

Viterbo – Buttate via le coperte dei clochard alla stazione, è polemica.

Stamani a Porta Romana, agenti della polizia ferroviaria sarebbero stati chiamati dal personale delle pulizie che avrebbe ritrovato le coperte sporche e maleodoranti.

Un mucchio di stracci che non hanno toccato, preferendo sentire la Polfer.

Due agenti, arrivati sul posto, hanno a loro volta chiamato gli operai di Viterbo Ambiente, che hanno portato via le coperte.

Sentita la questura, fanno sapere che non c’è stato nessun intervento, ma sono stati gettati via solo stracci abbandonati.

In stazione in quel momento c’erano passeggeri e l’episodio non è passato inosservato. Pure alla politica.

Il consigliere Giacomo Barelli (Viva Viterbo) ha subito inviato un’interrogazione urgente al sindaco Giovanni Arena e all’assessora ai Servizi sociali Antonella Sberna, parlando di un “Blitz della polizia a Viterbo e di coperte dei clochard buttate nei cassonetti alla stazione”.

Per chiedere se la circostanza sia vera e non solo: “In caso positivo quali le motivazioni e le procedure di legge adottate e quali autorità vi hanno preso parte e quali enti sono stati coinvolti”.

Barelli chiede pure di conoscere quante persone senza tetto: “Sono state coinvolte nell’episodio e se nello specifico sono stati allertati i servizi sociali del comune o altre autorità o associazioni di volontariato, e se nello specifico sono stati rispettati tutti i diritti e la dignità degli stessi”.

Il consigliere di minoranza vuole conoscere anche: “Che cosa è stato eventualmente gettato, coperte o altro, di chi era la proprietà e chi e sulla base di cosa ha richiesto l’intervento di Viterbo Ambiente ed a carico di chi sono i costi”.

Barelli si preoccupa anche di sapere: “Quali iniziative intende prendere il comune di Viterbo il sindaco e l’assessore ai Servizi sociali nei confronti di queste persone senza tetto al fine di prestargli assistenza, trovargli un ricovero”.

A sindaco e assessora ai Servizi sociali è rivolta l’interrogazione, perché: ”Hanno responsabilità e competenze specifiche in questo settore, nonché nella tutela dei più deboli e dei più bisognosi nonché avuto riguardo al rispetto della dignità delle persone eventualmente coinvolte nell’evento e anche perché Viterbo Ambiente è anche la società che gestisce la raccolta dei rifiuti per conto del comune di Viterbo”.

All’interrogazione urgente si sono aggiunti altri consiglieri d’opposizione, Massimo Erbetti, Francesco Serra, Alvaro Ricci, Luisa Ciambella, Martina Minchella, Patrizia Frittelli e Lina delle Monache, mentre Minchella (Pd) chiederà di relazionare l’assessora Sberna: “Su quanto l’assessorato sta mettendo in atto per far fronte a questo tipo di problematica e al sindaco di pronunciarsi sull’accaduto per capire se le direttive di questa azione sono state date dall’amministrazione comunale”.


Condividi la notizia:
8 febbraio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR