Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Carbognano - Claudia Chirieletti del Centro ricerche e studi ricorda Bruno Pastorelli

“Era nostalgico ma moderno, colto e divertente, saggio e popolare”

Condividi la notizia:

Bruno Pastorelli

Bruno Pastorelli

Carbognano – Riceviamo e pubblichiamo – Il Centro ricerche e studi di Carbognano perde, con la morte di Bruno Pastorelli, il suo più importante fondatore.

Sostenitore e anima di questo progetto ci coinvolse per la prima volta nella pubblicazione del “Carbognano illustrato” di Martinelli, di cui fece fare delle copie anastatiche, per far in modo che i Carbognanesi potessero leggerlo.

Riuscimmo subito a captare negli occhi di Bruno e a comprendere dalle sue parole, l’attaccamento al suo luogo d’origine, al paese di suo padre, il suo orgoglio nel rivendicare l’appartenenza alla nostra comunità e soprattutto la voglia di rendere noti tanti aneddoti, storie, nomi di illustri compaesani troppo a lungo dimenticati.

“Dovremmo fondare un centro di ricerche e studi che possa servire per coordinare i lavori di quei carbognanesi che vogliono tutelare il loro patrimonio culturale” ci disse; così ci siamo imbarcati in questa avventura, ci siamo trovati, uniti dalla stessa passione.

E Bruno era sempre lì, con i suoi consigli paterni, di uomo saggio, ma anche generoso, con i suoi aneddoti esilaranti, con le descrizioni ed i racconti di un mondo ormai lontano, ma che non si rassegnava a veder perso nell’oblio.

Bruno era così: nostalgico, ma moderno, colto e divertente, saggio e popolare perché dal popolo proveniva, ma si era costruito una cultura solida ed enciclopedica, oserei dire, grazie al suo amore per i libri.

Fu sua l’idea di pubblicare le Voci parrocchiali, fu lui il primo a comprenderne la portata storica e l’importanza di quei documenti, come spaccato sociale, e mi dispiace di non averlo ringraziato abbastanza per avermi spronata a partecipare a quella pubblicazione.

Sicuramente il nostro Centro ricerche e studi non potrà più essere lo stesso, ma cercheremo nel nostro piccolo di onorare la memoria di Bruno portando avanti quelli che sono stati i suoi insegnamenti, sperando di essere all’altezza di tale compito. Ti salutiamo caro Bruno, che la terra ti sia lieve e che Dio ti accolga.

Claudia Chirieletti
Centro Ricerche e Studi Carbognano


Condividi la notizia:
18 febbraio, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR