--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tuscania - Il vicesindaco Leopoldo Liberati conferma l'unità di intenti trovata nella costruzione della squadra che correrà alle prossime elezioni amministrative di maggio

“Per FI e FdI il candidato sindaco è Fabio Bartolacci”

di Paola Pierdomenico
Condividi la notizia:

Tuscania - Il vicesindaco e delagato al Bilancio Leopoldo Liberati

Tuscania – Il vicesindaco e delagato al Bilancio Leopoldo Liberati

Fabio Bartolacci

Fabio Bartolacci

Tuscania – “Per FI e FdI il candidato sindaco è Fabio Bartolacci”. Leopoldo Liberati conferma l’unità di intenti trovata nella costruzione della squadra che correrà alle prossime elezioni amministrative di maggio a Tuscania. Lui sarà di nuovo vicesindaco. Una decisione emersa nei giorni scorsi in seguito ad alcuni incontri tra FdI e il referente di FI Sabatino Tuccini.

“Ci ripresenteremo insieme – dice Liberati – in base agli accordi raggiunti tra le diverse forze politiche. Abbiamo trovato la quadratura, perché crediamo nella validità del progetto portato avanti finora. Ciò che preme a entrambi, infatti, è il bene della cittadinanza e lo sviluppo del territorio. Le ambizioni personali sono per noi secondarie.

Auspico quindi che la nostra coalizione possa essere più ampia possibile con persone capaci e senza personalismi perché quello di cui c’è davvero bisogno oggi sono professionalità e passione. Persone che siano all’altezza di gestire la macchina amministrativa visto che, oggi, non è semplice gestirla. Servono esperienza, che non è semplice acquisire, e mettersi a disposizione per il bene del paese”. 

Non cambi quindi la formula, si riparte da Tuscania obiettivo comune. “Siamo aperti al dialogo con tutte le persone che vogliono partecipare a una lista civica di centrodestra e con chi si riconosce personalmente e politicamente in questo schieramento. Alla base di tutto ci deve essere il bene per il paese, per la cittadinanza e la volontà di fare qualcosa per la crescita del nostro bellissimo territorio. Noi, nonostante qualche errore, negli ultimi cinque anni lo abbiamo fatto. E’ questo che ci ha sempre guidati.

Un mandato è breve, perché una parte serve solo per capire i meccanismi della macchina amministrativa, ma poi, una volta compresi, siamo partiti e proprio ora che ho sottomano il bilancio, posso dire con soddisfazione che lo scorso anno abbiamo chiuso con più di un milione di euro di avanzo e lo stesso faremo quest’anno. Erano anni che Tuscania non aveva un bilancio in attivo.

Soldi che sono stati messi a disposizione della cittadinanza per intervenire su aspetti fondamentali come le strade o l’abbattimento delle barriere architettoniche. Non solo, abbiamo investito su tutti i settori, ma indubbiamente c’è da fare tanto. Se la gente ci darà di nuovo fiducia, nei prossimi anni continueremo a fare quello che abbiamo fatto finora e a migliorare  e migliorarci ogni giorno”.

Zero preconcetti o personalismi e lavorare sodo per l’amministrazione. Questi i due requisiti che per Liberati sono imprescindibili. “Chi rispetta questi principi è il benvenuto perché l’unica cosa che dobbiamo fare è lavorare per il paese. Dritti per la nostra strada, senza che altro possa distoglierci dal vero obiettivo”.

Liberati è pronto a darsi da fare, sempre al fianco di Bartolacci. “A me – conclude – non interessa vincere le elezioni, ma governare. Se dovessi vincere per non governare, preferirei non presentarmi”.

Paola Pierdomenico


Condividi la notizia:
12 febbraio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR