--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - Al De Simone la partita più brutta dell'era Calabro: agli Azzurri di Raciti basta una rete di Tiscione

Viterbese senza idee, il Siracusa passa 1-0

di Samuele Sansonetti

Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Viterbese - Diego Cenciarelli

Sport – Calcio – Viterbese – Diego Cenciarelli

Sport - Calcio - Viterbese - Alex Valentini

Sport – Calcio – Viterbese – Alex Valentini

Siracusa – Viterbese 1-0 (al primo tempo 1-0).

SIRACUSA (4-2-3-1): Crispino; Daffara, Di Sabatino, Bertolo, Bruno; Ott Vale (dal 28′ s.t. Del Col), Fricano (dal 34′ s.t. Russini); Palermo, Tiscione, Souare (dal 21′ s.t. Parisi); Catania.
Panchina: Genovese, Boncaldo, Vazquez, Talamo, Cognigni, Fricano, Mustacciolo, Rizzo, Lombardo.
Allenatore: Ezio Raciti.

VITERBESE (4-3-1-2): Valentini; Atanasov, Rinaldi, Sini (dal 28′ s.t. Molinaro), Mignanelli; Palermo, Damiani (dal 16′ s.t. Vandeputte), Cenciarelli (dal 1′ s.t. Pacilli); Baldassin; Luppi (dal 40′ p.t. Polidori), Ngissah (dal 1′ s.t. Zerbin).
Panchina: Thiam, De Giorgi, Coda, Sparandeo, Milillo, Coppola, Artioli, Tsonev.
Allenatore: Antonio Calabro.

MARCATORI: 34′ p.t. Tiscione (S).

Arbitro: Paolo Bitonti di Bologna.
Assistenti: Alessandro Salvatori e Marco Della Croce di Rimini.


Dopo sei risultati utili consecutivi arriva una battuta d’arresto.

Idee di gioco confuse, una sola occasione sprecata malamente e poca convinzione: quella di oggi è sicuramente la peggior Viterbese con Calabro in panchina.

A Siracusa i gialloblù non pungono e sono da cinque in pagella. Una squadra poco incisiva e ancor meno reattiva (complice la stanchezza accumulata tra recuperi e coppa Italia), incapace di recuperare lo svantaggio iniziale firmato da Tiscione. La formazione di casa ha la meglio per 1-0 e senza faticare nemmeno tanto: tutto il contrario della partita del 3 febbraio giocata al Rocchi a parti invertite.

Il Siracusa si schiera con il solito 4-2-3-1 mentre la Viterbese presenta due grosse novità: la difesa a quattro e Baldassin. Il centrocampista, ristabilito dopo un problema fisico, è il trequartista del 4-3-1-2 pensato da Antonio Calabro con Atanasov terzino, Palermo mezz’ala e Luppi e Ngissah coppia d’attacco.

Dopo settanta secondi un sinistro dal limite di Mignanelli dà l’illusione di una partita d’attacco per la Viterbese, che nella prima frazione spaventa il portiere avversario solamente in altre due occasioni: al 12′ con la seconda conclusione dalla distanza dell’ex Ascoli e alla mezz’ora, con una combinazione veloce tra Baldassin e Luppi che chiude l’azione con un tiro strozzato. Fino al duplice fischio Crispino rimane praticamente a riposo mentre Valentini ha il suo bel da fare specialmente negli ultimi minuti. Dopo una respinta sulla botta di Tiscione al 26′ il portiere dei laziali è costretto a raccogliere il pallone da dentro la rete al minuto numero 34, a seguito di una bella azione di Tiscione che si libera di Sini e lo supera con un piazzato. Al 42′ il solito Tiscione ci prova di rovesciata (tiro deviato in angolo) e al 44′ Bartolo rischia di chiuderla con una conclusione di testa che si stampa sulla traversa, con la difesa gialloblù impegnata a chiamare un presunto fuorigioco.

Calabro, dalla panchina (e sicuramente anche nello spogliatoio degli ospiti) è una furia e nel corso dell’intervallo cambia sia Cenciarelli che Ngissah, lasciati fuori per far spazio a Pacilli e Zerbin alla ricerca di maggior qualità. I due neoentrati si mettono subito in mostra: al 47′ ci prova Zerbin ma da fuori e col suo piede debole, al 48′ Pacilli serve un buon pallone a Polidori che tira fuori. Al 65′ ancora Polidori si trova sul sinistro il pallone dell’1-1 ma lo liscia clamorosamente a portiere battuto. Nemmeno le carte della disperazione Vandeputte e Molinaro hanno gli effetti sperati e nell’ultimo quarto d’ora, grazie anche a una serie infinita di perdite di tempo della squadra di casa, non succede praticamente nulla.

Il volo per Roma atterrerà in serata e per la Viterbese, reduce da due trasferte consecutive in quattro giorni, il tempo per riposare è ancora lontano. Il prossimo avversario si chiama Catania, in scena domenica al Rocchi e che tra gennaio e febbraio ha giocato tre gare in meno dei gialloblù.

Samuele Sansonetti


Serie C – girone C
recupero quinta giornata
mercoledì 20 febbraio

Siracusa – Viterbese 1-0


Serie C – girone C
28esima giornata
domenica 24 febbraio

Vibonese – Casertana
Viterbese – Catania
Potenza – Sicula Leoncio
Rende – Virtus Francavilla
Siracusa – Rieti
Trapani – Cavese
Catanzaro – Monopoli
Juve Stabia – Reggina
Paganese – Bisceglie


Classifica

SquadraPTGVPSGFGSDR
Juve Stabia6126188051942
Trapani57271773451827
Catanzaro51251564461927
Catania50251555381622
Monopoli412611105332310
Reggina4027126937298
Casertana3825108733258
Potenza3826911632266
Vibonese352698926233
Rende35271131333330
Virtus Francavilla3324103112527-2
Viterbese322295825232
Cavese312471072729-2
Sicula Leonzio312687112227-5
Siracusa282785142534-9
Rieti222573152437-13
Bisceglie222657141532-17
Paganese122626182961-32

Come indicato dalla Lega pro nel comunicato 187 del 14 febbraio, la classifica considera, a norma dell’art. 53, comma 4 delle Noif, tutte le gare ancora da disputarsi del Matera (escluso dal campionato) come perse con il punteggio di 0-3 a favore delle società che avrebbe dovuto incontrare


Serie C – girone C
marcatori della Viterbese

4 gol: Mario Pacilli (1 rigore), Alessandro Polidori (1 rigore)
3 gol: Bismark Ngissah
2 gol:
 Luca Baldassin, Jari Vandeputte (1 rigore), Davide Luppi
1 gol: Andrea Saraniti, Daniele Mignanelli, Zhivko Atanasov, Radoslav Tsonev, Michele Rinaldi


Serie C – coppa Italia
marcatori della Viterbese

1 gol: Alessandro Polidori (1 rigore), Bismark Ngissah


Coppa Italia
marcatori della Viterbese

2 gol: Jari Vandeputte
1 gol: Bismark Ngissah, Alessio Zerbin, Simone Palermo


Condividi la notizia:
20 febbraio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR