--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tarquinia - Sfiorata la strage - Nel gruppo c'erano sette giovani tra i 16 e 18 anni che si sono salvati - Intervento di 118 e carabinieri - Sequestrata la macchina e ritirata la patente del conducente - FOTO

Auto travolge venti ciclisti e ne ferisce sei, il più grave portato al Gemelli

Condividi la notizia:


Tarquinia - Auto travolge gruppo di ciclisti

Tarquinia – Auto travolge gruppo di ciclisti

Tarquinia - Auto travolge gruppo di ciclisti

Tarquinia – Auto travolge gruppo di ciclisti

Tarquinia - Auto travolge gruppo di ciclisti

Tarquinia – Auto travolge gruppo di ciclisti

Tarquinia - Auto travolge gruppo di ciclisti

Tarquinia – Auto travolge gruppo di ciclisti

 

Tarquinia – Auto travolge un gruppo di venti ciclisti, uno è gravissimo. Nel gruppo c’erano sette giovani tra i 16 e 18 anni. 

Incidente stradale ieri mattina a Tarquinia. Sfiorata la strage. Un gruppo di venti ciclisti della Asd Civitavecchiese Fratelli Petito sono stati investiti di una  Golf, mentre stavano procedendo in fila indiana su una strada di campagna. Strada Borgo dell’Argento.

I sette ragazzi che stavano facendo il consueto allenamento in una strada di campagna, sono stati salvati da un ciclista professionista, Roberto Petiti, che li seguiva e li ha spinti di lato verso la campagna. Essendosi accorto dell’arrivo della macchina.

Dei venti ciclisti, uno è rimasto ferito in maniera grave e soccorso con l’eliambulanza. È stato trasportato in un primo momento a Belcolle e poi trasferito al policlinico Gemelli. Si tratta di Massimiliano Piras, 44 anni consigliere della società ciclistica Fratelli Petito. Ha riportato diverse fratture: alla tibia, al perone, a una vertebra e alcune costole. Il viso tumefatto. 

Piras è grave ma non in pericolo di vita.

È stato necessario liberare la sua bici che era rimasta incastrata sotto la macchina.

Feriti anche altri cinque ciclisti, ma sono in condizioni meno gravi. Sono stati portati negli ospedali di Tarquinia e Civitavecchia.

Sul posto, oltre ai sanitari del 118, anche i carabinieri della stazione locale per i rilievi.

La macchina è stata sequestrata. Il conducente, R.S., è stato interrogato e gli è stata ritirata la patente.


 Articoli: Moscherini: “C’è bisogno di creare una pista ciclabile sulla Litoranea” – Travolge con l’auto gruppo di ciclisti, uno è gravissimo


Condividi la notizia:
25 marzo, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR