--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - In vantaggio per due volte, i gialloblù si fanno recuperare due volte a seguito di due ingenuità difensive - Il saluto dello stadio a Luca Paolella: "Un leone anche in cielo resta tale"

La Viterbese fa harakiri, con la Vibonese è 2-2

di Samuele Sansonetti
Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Viterbese - Lo striscione dedicato a Luca Paolella

Sport – Calcio – Viterbese – Lo striscione dedicato a Luca Paolella

Sport - Calcio - Viterbese - I fiori per Luca Paolella

Sport – Calcio – Viterbese – I fiori per Luca Paolella

Sport - Calcio - Viterbese - Andrea Coda

Sport – Calcio – Viterbese – Andrea Coda

Sport - Calcio - Viterbese - Zhivko Atanasov

Sport – Calcio – Viterbese – Zhivko Atanasov

Sport - Calcio - Viterbese - La squadra dedica il gol a Luca Baldassin

Sport – Calcio – Viterbese – La squadra dedica il gol a Luca Baldassin

Viterbese – Vibonese 2-2 (al primo tempo 0-0).

VITERBESE (3-5-2): Valentini; Atanasov, Rinaldi, Coda (dal 15′ s.t. Milillo); Zerbin (dal 15′ s.t. De Giorgi), Tsonev, Damiani, Palermo (dal 1′ s.t. Vandeputte), Mignanelli; Pacilli (dal 1′ s.t. Ngissah), Polidori.
Panchina: Thiam, Bertollini, Sparandeo, Del Prete, Coppola, Luppi, Artioli, Molinaro.
Allenatore: Antonio Calabro.

VIBONESE (4-3-2-1): Zaccagno; Finizio (dal 32′ s.t. Taurino), Malberti, Maciucca, Camilleri; Collodel (dal 32′ s.t. Ciotti), Obodo, Scaccabarozzi; Allegretti, Melillo (dal 32′ s.t. Prezioso); Bubas (dal 1′ s.t. Cani).
Panchina: Mengoni, Franchino, Donnarumma, Filogamo, D’Agostino, La Ragione, Buonocore.
Allenatore: Nevio Orlandi.

MARCATORI: 2′ s.t. Polidori (VIT), 18′ s.t. Scaccabarozzi (VIB), 27′ s.t. Ngissah (VIT), 40′ s.t. (r) Obodo (VIB).

Arbitro: Francesco Carrione di Castellammare di Stabia.
Assistenti: Nicola Nevio Spiniello di Avellino e Antonio Piedipalumbo di Torre Annunziata.


Due punti persi senza attenuanti. In uno scontro diretto che poteva agevolmente finire a proprio favore.

Contro la Vibonese la Viterbese fa tutto da sola: passa in vantaggio per due volte e si fa recuperare per due volte, con due ingenuità difensive che causano un calcio di punizione dal limite e un calcio di rigore a cinque minuti dal termine.

Il pareggio non è male ma per i gialloblù poteva essere una giornata perfetta. Nel calcio, però, gli errori si pagano caro, specialmente quando sono più di uno.

Sini, Cenciarelli e Baldassin sono in tribuna e per i laziali il problema è triplo: in difesa come previsto gioca Coda, a centrocampo ci sono Tsonev e Palermo. Il modulo è il 3-5-2 ma la mancanza di spunti offensivi convince il tecnico salentino a virare sul 4-3-3 in corso d’opera, salvo poi tornare sui suoi passi nei minuti finali del primo tempo. Al di là di questo la prima frazione gialloblù è ricca di corsa ma povera di sostanza: i tiri in porta (e anche quelli fuori dallo specchio) sono zero, due in meno della Vibonese che al 16′ colpisce un palo con Obodo e quattro minuti più tardi spaventa Valentini con un destro a fil di palo di Allegretti.

A pagare, nel corso dell’intervallo, sono Pacilli e Palermo, mandati sotto la doccia anzitempo per far spazio a Ngissah e Vandeputte. Lo scossone accende la Viterbese, che dopo appena due minuti sblocca l’incontro con un’incornata di Polidori su assist di Mignanelli. Bello il gesto dell’attaccante, che corre verso la panchina a prendere la maglia di Baldassin: la rete è per il compagno di squadra, vittima di un brutto infortunio. Nei minuti successivi la squadra di casa effettua altri due cambi: fuori Zerbin e Coda, dentro De Giorgi e Milillo, che a pochi istanti dal suo ingresso causa un calcio di punizione da una mattonella insidiosissima. La barriera è messa male e Scaccabarozzi buca Valentini senza troppi problemi. La reazione della Viterbese è caparbia e al primo affondo i gialloblù tornano subito avanti. A segnare il 2-1, al minuto numero 72, è Ngissah, che vince due rimpalli al limite dell’area e supera Zaccagno. Come nel primo vantaggio, la Viterbese rovina ancora una volta la festa con le sue stesse mani. All’85’, infatti, Damiani causa un secondo calcio di punizione che viene respinto con un braccio dalla barriera laziale: è rigore. Obodo non sbaglia e regala un punto importantissimo alla Vibonese, che ringrazia e torna a casa con un ottimo pareggio.

Molto toccante, infine, il saluto dello stadio a Luca Paolella, allenatore della squadra under 14 scomparso dopo aver lottato contro una lunga malattia. Prima del minuto di silenzio il capitano Rinaldi ha posizionato un mazzo di fiori sotto il ritratto dell’allenatore, a cui la curva Nord ha dedicato un bellissimo striscione: “Un leone anche in cielo resta tale, ciao Luca”.

Samuele Sansonetti


Serie C – girone C
32esima giornata
domenica 24 marzo

Paganese – Casertana 2-2
Reggina – Catania 3-0
Catanzaro – S. Leonzio 3-0
Viterbese – Vibonese 2-2
Rende – Cavese 3-3
Potenza – Bisceglie
Monopoli – V. Francavilla
Juve Stabia – Rieti (lunedì)
Riposano: Siracusa e Trapani


Serie C – girone C
classifica

SquadraPTGVPSGFGSDR
Juve Stabia663019101541242
Trapani61301884502426
Catanzaro57301767512328
Catania57301767422319
Monopoli43301112733258
Potenza43291013636297
V. Francavilla41291251232320
Casertana41301011939345
Viterbese4128118933294
Vibonese41301011931274
Cavese4029913740364
Rende4032125154041-1
Reggina393113810413110
S. Leonzio3931109122833-5
Siracusa293086162537-12
Rieti282893162638-12
Bisceglie2830610141632-16
Paganese1631210193268-36

Come indicato dalla Lega pro nel comunicato 187 del 14 febbraio, la classifica considera, a norma dell’art. 53, comma 4 delle Noif, tutte le gare ancora da disputarsi del Matera (escluso dal campionato) come perse con il punteggio di 0-3 a favore delle società che avrebbe dovuto incontrare


Serie C – girone C
marcatori della Viterbese

7 gol: Alessandro Polidori (2 rigori)
6 gol: 
Mario Pacilli (3 rigori)
4 gol: Bismark Ngissah
2 gol:
 Luca Baldassin, Jari Vandeputte (1 rigore), Davide Luppi, Daniele Mignanelli, Radoslav Tsonev
1 gol: Andrea Saraniti, Zhivko Atanasov, Michele Rinaldi


Serie C – coppa Italia
marcatori della Viterbese

2 gol: Alessandro Polidori (1 rigore), Mario Pacilli
1 gol: Bismark Ngissah, Zhivko Atanasov


Coppa Italia
marcatori della Viterbese

2 gol: Jari Vandeputte
1 gol: Bismark Ngissah, Alessio Zerbin, Simone Palermo


Condividi la notizia:
24 marzo, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR