--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Quelli che ancora non hanno ceduto il servizio - Predisposti i decreti per i primi 8

Talete, la regione commissaria i comuni

Condividi la notizia:

Viterbo - Gli uffici della Talete

Viterbo – Gli uffici della Talete

Viterbo – Talete, tutti i comuni dentro.

Ronciglione, Bagnoregio, Monte Romano, Fabrica di Roma, Villa San Giovanni in Tuscia, Grotte di Castro, Proceno e Farnese.

Sono una trentina i comuni della Tuscia che ancora non hanno ceduto il servizio idrico alla società partecipata e adesso la regione ha deciso di far valere i suoi poteri, stabilendo il commissariamento.

Si parte con i primi otto, poi arriveranno gli altri.

Il presidente Nicola Zingaretti, lo scorso 15 marzo ha predisposto otto decreti, tanti quanti sono i centri interessati dal provvedimento.

Per loro è prevista la nomina di un commissario che dovrà mettere in atto quanto finora le amministrazioni non hanno effettuato. La cessione del servizio idrico.

Un provvedimento estremo e che arriva dopo essere stato preannunciato, minacciato ma mai deliberato. Resta da capire come la prenderanno i diversi comuni.


Condividi la notizia:
28 marzo, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR