--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Montefiascone - Altri venti giorni per l’approvazione – In caso contrario scatteranno le procedure di scioglimento del consiglio

Bilancio, il comune diffidato dalla prefettura

Condividi la notizia:

Il comune di Montefiascone

Il comune di Montefiascone

Montefiascone – Bilancio, il comune di Montefiascone diffidato dalla prefettura. Il motivo è la mancata approvazione del rendiconto di previsione 2019.

L’amministrazione guidata da Massimo Paolini avrà tempo venti giorni, cioè fino al 22 aprile, per varare il bilancio. Altrimenti scatterà lo scioglimento del consiglio comunale, come previsto dal testo nido degli enti locali.

La lettera del prefetto di Viterbo Giovanni Bruno è arrivata martedì 2 aprile al protocollo del comune e poi inoltrata dal segretario generale a tutti i consiglieri.

“Si assegna – si legge nella lettera – un ulteriore termine di venti giorni per procedere ai prescritti adempimenti. Si comunica che in caso di decorso infruttuoso di tale termine e di persistente inadempimento, la normativa vigente prevede l’attivazione della proceduta di cui al comma 1 lettera C dell’articolo 141 del Tuel”. In sostanza lo scioglimento del consiglio comunale.

“Si resta in attesa di urgente comunicazione – conclude la nota del prefetto – degli estremi della delibera di approvazione in consiglio comunale del bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2019”.

Michele Mari


Condividi la notizia:
4 aprile, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR