--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - Lo chiede il capogruppo del Pd Luisa Ciambella alla luce dei risultati della classifica del Sole 24 Ore

“Salute, Arena convochi la conferenza dei sindaci per un osservatorio”

Condividi la notizia:

Luisa Ciambella

Luisa Ciambella

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Stamattina il sindaco ha postato sui social un messaggio molto attuale, parlava di #qualitadellavita così immaginavo che ad inizio seduta avrebbe tranquillizzato la città sulle azioni da intraprendere circa la notizia che Viterbo 耙 al 104esimo posto nella classifica delle province italiane che per la qualità della vita e quindi per la nostra salute, il Sole 24 ore infatti per il terzo€™ anno consecutivo ci posizione al 104esimo posto su 108 posizioni.

Ci informano che siamo una provincia con una speranza di vita bassa, con alto tasso di mortalità e consumo di farmaci, pochi posti letto e fuga a curarsi verso le regioni limitrofe oltre che caratterizzata da un aumento della incidenza dei tumori.

Leggendo lo studio si capisce che abbiamo un problema di aspettativa di vita dove vediamo superarci anche da Roma che ha una aspettativa di vita di un anno e un mese più di noi, siamo gli ultimi nella Regione Lazio e comunque tra gli ultimi in Italia.

Lo studio 耙 sicuramente tecnico e oggettivo e il degrado registrato nel volgere di pochi anni ho detto al sindaco che non può continuare e che lui 耙 la massima autorità sanitaria e deve urgentemente convocare la conferenza dei sindaci con l’istituzione di un osservatorio sulla salute alla presenza della Regione Lazio e del ministero della salute e dell’€™ambiente.

I dati dimostrano che la nostra acqua, la nostra aria e il suolo, quindi l’€™ambiente, contengono elementi che ci danneggiano e dall’€™altra esiste un problema sanitario che non 耙 solo la qualità, l’€™efficacia e l’€™efficienza delle prestazioni sanitarie. Per questo rimanere inerti rappresenta un danno per i Viterbesi che non ci possiamo più permettere.

Mi auguro che il sindaco si impegni per la salute dei cittadini come ha fatto per le poltrone del cda di Talete.

Luisa Ciambella
Capogruppo Pd al Comune di Viterbo


Condividi la notizia:
21 maggio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR