--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - A tre anni di distanza dallo scudetto dilettanti i laziali tornano ad alzare un trofeo, il primo tra i professionisti nell'era Camilli - Contro il Monza decisiva la rete di Atanasov al 93' - VIDEO E FOTO

Viterbese nella storia della serie C, la coppa Italia è gialloblù!

di Samuele Sansonetti

Condividi la notizia:


Sport - Calcio - Viterbese -L'esultanza dei gialloblù

Sport – Calcio – Viterbese -L’esultanza dei gialloblù

Sport - Calcio - Viterbese - Simone Palermo

Sport – Calcio – Viterbese – Simone Palermo

Sport - Calcio - Viterbese - La curva gialloblù

Sport – Calcio – Viterbese – La curva gialloblù

Viterbo – “Chi osa vince” recita il motto dello Special air service.

La Viterbese, così come il corpo speciale dellʼesercito britannico, ha osato per davvero. Ha messo da parte il campionato, recuperato energie preziose e lanciato l’assalto alla coppa Italia per entrare nei playoff dalla porta principale. E il campo, giudice supremo di ogni impresa pallonara, le ha dato ragione.

Una scelta del genere, opinabile o meno, non era affatto facile. Specialmente dopo il cambio in panchina arrivato il primo maggio e coi giocatori stremati da una stagione iniziata a novembre e che dal 16 gennaio a oggi ha messo in calendario 31 partite (il Barcellona e il Liverpool, nello stesso periodo, ne hanno giocate 28 e 21).

Quella di Piero Camilli era una mano di poker. Un all-in contro il Monza con un tris d’assi in mano. Una mossa il cui confine tra giusto e sbagliato sarebbe stato delineato solamente a carte scoperte, al termine dei novanta minuti di gioco che hanno consegnato la vittoria alla Viterbese dopo la sconfitta per 2-1 all’andata.

Il ritorno è stato tutt’altra storia e la squadra di Pino Rigoli è riuscita a rimontare il ko dell’andata grazie all’1-0 del Rocchi firmato da Atanasov: proprio lui, sempre lui, al 93′ e in quella zona Viterbese che è stato il mood di una stagione sbalorditiva.

Il sogno è diventato realtà in un Rocchi stracolmo e pieno di gioia. L’attesa durata tre anni è finita. Il capitano Sini, dopo tante sofferenze, ha alzato al cielo il primo trofeo tra i professionisti dell’era Camilli dopo l’accoppiata campionato e scudetto dilettanti del 2016.

Il 25 aprile 2018 non esiste più. Alessandria – Viterbese non esiste più. La rabbia di una sconfitta ingiusta non esiste più. Da oggi esiste solo l’8 maggio 2019, la Viterbese che ha vinto la coppa Italia contro il Monza al termine di una cavalcata pazzesca e da applausi.

Ora la stagione dei laziali torna clamorosamente ad avere un senso. E che senso. Grazie al successo la regina di coppa ha il diritto di entrare nei playoff al pari delle terze classificate in campionato, saltando due turni e iniziando a giocare quando saranno rimaste 13 squadre per due posti in serie B.

Prima, però, dodici giorni di riposo in cui il neoallenatore avrà tempo e modo di conoscere la squadra e prepararla al meglio agli importati spareggi promozione. L’obiettivo sarà quello di cementare un gruppo già solido, per puntare a un obiettivo che appare come un sogno ma è incredibilmente più vicino. Ma questa è un’altra storia, e oggi la Viterbese si gode meritatamente la vittoria della coppa Italia.

Samuele Sansonetti


La cronaca del match: Atanasov in “zona Viterbese” e la coppa è dei Leoni di Samuele Sansonetti

Multimedia Coppa Italia: Il gol della vittoria – Viterbese – Esplode la festa – Video: Il trionfo e la festa – La Viterbese vince la Coppa Italia – È festa! – La viterbese vince la coppa Italia


Serie C – coppa Italia
finale d’andata
mercoledì 24 aprile

Monza – Viterbese 2-1


Serie C – coppa Italia
finale di ritorno
mercoledì 8 maggio

Viterbese – Monza 1-0


Serie C – girone C
classifica finale

SquadraPTGVPSGFGSDR
Juve Stabia773622122631845
Trapani73362286603426
Catanzaro67362079653233
Catania65361989482919
Potenza573614157453213
V. Francavilla55361671342393
Reggina523616812453312
Monopoli513613149413110
Casertana513613121146388
Rende47361461646451
Cavese47361114114950-1
Viterbese4536129153944-5
S. Leonzio4236119163242-10
Vibonese42361012143337-4
Rieti3936127173343-10
Siracusa3536126183444-10
Bisceglie2936711182241-19
Paganese2336411213672-36

Come indicato dalla Lega pro nel comunicato 187 del 14 febbraio, la classifica considera, a norma dell’art. 53, comma 4 delle Noif, tutte le gare ancora da disputarsi del Matera (escluso dal campionato) come perse con il punteggio di 0-3 a favore delle società che avrebbe dovuto incontrare


Serie C – girone C
marcatori della Viterbese

8 gol: Alessandro Polidori (3 rigori)
7 gol: 
Mario Pacilli (4 rigori)
4 gol: Bismark Ngissah
3 gol: Radoslav Tsonev
2 gol: Luca Baldassin, Jari Vandeputte (1 rigore), Davide Luppi, Daniele Mignanelli, Zhivko Atanasov
1 gol: Andrea Saraniti, Michele Rinaldi, Samuele Damiani, Alessio Zerbin


Serie C – coppa Italia
marcatori della Viterbese

3 gol: Mario Pacilli
2 gol:
Alessandro Polidori (1 rigore), Zhivko Atanasov
1 gol: Bismark Ngissah, Salvatore Molinaro, Daniele Mignanelli, Jari Vandeputte


Coppa Italia
marcatori della Viterbese

2 gol: Jari Vandeputte
1 gol: Bismark Ngissah, Alessio Zerbin, Simone Palermo


Condividi la notizia:
8 maggio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR